Interviene Rose McGowan su Asia Argento e sull’acceso dibattito che si è scatenato dopo il suicidio di Anthony Bourdain: l’attrice è una grande amica della figlia di Dario Argento, ed a pochi giorni dalla scomparsa del celebre chef ha voluto rompere il ghiaccio e dire le cose come stanno.

Anthony Bourdain muore suicida, il web s’infiamma con la sua compagna: il commento di Rose McGowan su Asia Argento

È stata Asia a chiedermi di parlare in sua vece – ha scritto l’attrice di Grindhouse e Scream in seguito alle accuse mosse ad Asia di aver recentemente tradito il suo compagno con il francese Hugo Clement. “Anthony Bourdain aveva i suoi demoni: uccidersi è stata una sua scelta personale Aveva cercato aiuto ma non aveva seguito il consiglio dei medici. Ora non siate sessisti, non accusate Asia Argento: la loro era una relazione aperta e Tony non avrebbe voluto vederla ferita così.”

Le parole di Rose McGowan su Asia Argento vengono e Anthony Bourdain vengono da una particolare vicinanza e amicizia con la coppia, in particolare con l’ex di Morgan, alla quale l’attrice americana si è unita nelle accuse a Weinstein. Le due hanno un bellissimo rapporto, ecco perché la MgGowan ha pubblicato questo lungo sfogo su Buzzfeed: non le va di leggere gli insulti e le cattiverie che circolano in rete sulla Argento:

rose mcgowan su asia argento

Aveva fronteggiato il mostro che l’aveva stuprata, Weinstein. E ora deve fronteggiare un altro mostro, il suicidio di Tony. Capisco che molta gente in queste ore ha pensato a lui come un amico. E lo so bene, la morte di un amico brucia. Ma in tanti hanno cominciato a puntare il dito. Ad accusare. […] Lui è stata la sua roccia in quell’epoca difficile. E anche lui era aperto sui suoi demoni, ci ha scritto un libro“.

Quello che molti non sanno è che i due “avevano una relazione aperta, si amavano al di fuori dei confini delle relazioni tradizionali. Lo avevano stabilito fin dall’inizio. Asia è libera come un uccello e così era anche Anthony. Era. Che parola terribile da scrivere”.

La polemica su X Factor:

La McGowan ha voluto rispondere infine anche alla polemica sul fatto che l’attrice e regista italiana si fosse prestata già al suo incarico di giudice di X Factor, a pochissii giorni dalla morte di Bourdain: “Asia lo ha fatto con la forza di una madre che continua a lavorare per mettere del cibo sul tavolo dei suoi figli. Vedo Elizabeth Taylor che continua le riprese de La gatta sul tetto che scotta malgrado la morte di suo marito in un incidente aereo. Vedo tutte noi che abbiamo continuato a lottare“.

Commenti