Terry Bryant Djmatari è la persona che ha rubato l’Oscar di Frances McDormand. Una storia incredibile quella di questo signore di 47 anni. L’uomo, al termine della Notte delle Stelle, si è intrufolato al Governor’s Ball, il party ufficiale che segue la cerimonia di consegna, con uno scopo ben preciso: sottrarre una statuetta. C’erano tutti alla festa che segue la diretta dal Dolby Theatre. Anche la star di Tre manifesti a Ebbing, Missouri, al suo secondo riconoscimento in carriera dopo quello vinto nel 1996 grazie a Fargo.

Che crimine: rubato l’Oscar di Frances McDormand

McDormand è stata una delle protagoniste assolute degli Oscar 2018. Oltre ad aver trionfato per la sua strepitosa performance nei panni di Mildred Haynes, la madre in cerca della verità per la morte della figlia nel film di Martin McDonagh, è diventato virale sui social il suo #InclusionRider. Ovvero il richiamo ad una clausola specifica. Le star possono scegliere di inserire nei loro contratti la garanzia che la troupe e il cast del film in cui reciteranno (quello per cui hanno firmato il contratto) rispetti un certo livello di inclusività sociale. Tutto meraviglioso, fino al Governor’s Ball. L’attrice e il suo staff avevano un tavolo assegnato quando, d’un tratto, la star si è girata e il suo Oscar, appoggiato davanti ai suoi occhi, era sparito.

Rubato l'Oscar di Frances McDormand
Frances McDormand (foto: Instagram)

Rubato l’Oscar di Frances McDormand, poi ritrovato

Terry Bryant Djmatari avrebbe alle spalle una sfilza di reati: furto con scasso, aggressione, furto d’auto. Una fedina penale sporchissima, per la quale avrebbe accumulato condanne scontate in prigione e in regime di libertà vigilata. È stata una reporter del New York Times, Cara Buckley, a postare su Twitter la foto che Bryant, da simpatico buontempone, si è scattato con la statuetta tra le mani per pubblicarla su Facebook. Il ladro è stato arrestato e rilasciato su cauzione pari a 20.000 dollari. Un’immagine che ha fatto subito il giro dei social, proprio come quella di Gary Oldman (anche lui vincitore come miglior protagonista, nei panni di Winston Churchill in L’ora più buia) che recupera il premio della collega e si dirige a restituirglielo.

Rubato l'Oscar di Frances McDormand
Gary Oldman (foto: Mario Anzuoni / Reuters)

Commenti