Voglio una vita tranquilla, pensa il marinaio Matthew McConaughey. E invece a volte le cose sono molto più complesse e intricate di quel che appaiono. Soprattutto quando c’è di mezzo un passato difficile. È questa la morale di Serenity, uno dei film più attesi del 2018 (anche se arriverà in sala o sugli schermi nel 2019). Lo ha scritto e diretto Steven Knight, e questo per molti già rappresenta una garanzia.

Serenity film 2018 in arrivo… nel 2019

Serenity è un neo-noir sensuale e iper-stilizzato che si caratterizza per un mix di elementi thriller, drammatici, crime e romantici. Il film racconta una serie di inganni e intrighi, dunque il ritmo del racconto procederà molto serrato.

Come suggerito dal trailer, tutto comincia nel cuore della notte, in un’isola paradisiaca dei Caraibi, quando il capitano di una barca da pesca, Baker Dill (Matthew McConaughey) si ritrova davanti all’improvviso l’ex moglie, Karen (Anne Hathaway).

La donna gli chiede di salvarla dalle grinfie del suo nuovo marito (Jason Clarke), un tipo apparentemente violento. Come? Portandolo in mare per un’escursione e approfittando della situazione per gettarlo in pasto agli squali.

Serenity film 2018

Serenity, Matthew McConaughey in trappola

Il ritorno di Karen spinge nuovamente Baker verso una vita che aveva cercato di dimenticare. Qual è il suo passato? Perché Karen gli chiede un gesto del genere? Dill finisce intrappolato in una realtà diversa da quella che appare.

Serenity è scritto e diretto dallo sceneggiatore candidato all’Oscar Steven Knight (Piccoli affari sporchi, La promessa dell’assassino). Un maestro di narrazioni hitchcockiane e ossessive. A lui si devono un film acclamato dalla critica come Locke (claustrofobico dramma in una notte, al volante) e le serie tv Taboo e Peaky Blinders.

I protagonisti sono Matthew McConaughey e Anne Hathaway, due super divi di Hollywood che tornano a far coppia dopo l’esperienza di Interstellar. Il resto del cast vede tra gli attori principali Diane Lane (la nuova fiamma di Baker Dill) e Djimon Hounsou (Blood Diamond, I Guardiani della Galassia). È lecito quindi aspettarsi personaggi molto ben delineati, un cast azzeccato e una sapiente storyline a incastri. In Inghilterra il film lo distribuisce Sky Cinema nel 2019. Arriverà in questa formula anche da noi?

Commenti