Oramai il cinecomic a base di supereroi, buoni o cattivi che siano, è un genere oltremodo sfruttato. Lo conferma Suicide Squad: le prime recensioni dell’attesissimo film diretto da David Ayer con un cast all star sono catastrofiche. Insomma, Margot Robbie versione Harley Quinn e Jared Leto nei panni di Joker non bastano. Come racconta la stampa americana appena finito l’embargo.

Banale, insipido e spesso incredibilmente stupido” lo definisce ‘Indiewire’, mentre ‘The Playlist’ lo bolla come un mix “lacunoso e improvvisato di toni assortiti male, battute appiccicate l’una all’altra e intreccio caotico”. “Il film comincia mantenendo le promesse, ma poi le disattende perdendo ogni orientamento creativo”, si legge su ‘The Hollywood Reporter’, che conclude con un poco lusinghiero: “È un’impresa inspiegabilmente confusa che non diventa mai cool quanto pensa di essere”.

Suicide Squad: le prime recensioni

Secondo ‘The Wrap’, invece, “commette il più mortale dei peccati: è noioso”. Per il ‘Daily Beast’, l’unica a salvarsi dal naufragio è la Harley Quinn di Margot Robbie, la “vera ragion d’essere del film, il suo fulcro e cuore pulsante”. Il ‘Time’ non lo distrugge del tutto, ma lo paragona ad uno spettacolo non proprio esaltante: “È come vedere pale degli elicotteri che girano rumorosamente per due ore”.

Suicide Squad: le prime recensioni
Suicide Squad

Insomma, dopo il flop di Batman v Superman: Dawn of Justice, l’approccio Warner al genere non trova la formula giusta per rendere l’universo cinematografico DC Comics avvincente. Le stroncature della critica non sono andate giù ad alcuni fan: una petizione lanciata su Change.org chiede addirittura la chiusura di Rotten Tomatoes (popolare sito aggregatore di recensioni), che affibbia al blockbuster soltanto il 35% di gradimento.

La reazione di David Ayer su Twitter

“Prefiero morir de pie que vivir de rodillas”, ha scritto David Ayer su Twitter. Ovvero: “Preferisco morire in piedi, che vivere in ginocchio”. Una citazione zapatista per dire che anche se il suo film non ha entusiasmato la critica, il regista è soddisfatto del lavoro svolto e se potesse tornare indietro, rifarebbe esattamente le stesse cose. Per sapere come sarà accolto Suicide Squad in Italia bisognerà aspettare il 13 agosto, data d’uscita nelle nostre sale.

Commenti