Si intitolerà Truth or Dare il nuovo horror della Blumhouse, la società del produttore Jason Blum specializzata in film dal basso budget ma dai grandi incassi. Seguendo lo stesso modello produttivo e in piena libertà creativa, il progetto sarà diretto da Jeff Wadlow (sceneggiatore della serie Bates Motel e regista di Kick Ass 2) e avrà per protagonista Lucy Hale, la Aria di Pretty Little Liars.

nuovo horror della Blumhouse
Lucy Hale

Truth or Dare racconterà la storia di una studentessa di college che, arrivata in Messico, si ritrova invischiata in un pericoloso “gioco della bottiglia”. Questo “obbligo o verità” non si ferma e finito il gioco, qualcosa di soprannaturale e spaventoso la seguirà fino a casa. Una sceneggiatura che promette brividi e tensione, scritta da Wadlow con Chris Roach (Non-Stop) e Jillian Jacobs.

Il nuovo horror della Blumhouse dopo Split e Get Out

Con questa formula, la Blumhouse punta a bissare i recenti successi di Split e Scappa – Get Out. Il thriller psicologico di M. Night Shyamalan con James McAvoy ha incassato quasi 250 milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte dei 9 di budget. L’esordio alla regia di Jordan Peele, in bilico tra horror-thriller e commedia, arriverà nelle sale italiane dal 18 maggio ma negli Usa è stato una sorpresa assoluta: uscito il 24 febbraio, ha guadagnato 117 milioni (e soprattutto ne è costati 4.5).

Commenti