Tom Hughes è un attore da tenere a mente. Non solo perché è un It-boy. Ma perché con quella sua aria affascinante e un po’ stropicciata, non si vergogna a mostrare la sua vera identità. Inglese, classe 1985, Hughes è cresciuto a Chester, non lontano dal confine con il Galles.

Un luogo aspro che ha formato il suo carattere. La recitazione è sempre stata il suo sogno. Fin da quando, poco più che diciottenne, ha iniziato a calcare le assi dei teatri nella Jigsaw Music Theatre Company. Nel 2008 si è poi diplomato alla Royal Academy of Dramatic Art e da allora la sua carriera è stata inarrestabile.

Tom Hughes: Victoria e ora Corto Maltese

Hughes sarà Corto Maltese nel film live-action che Christophe Gans sta preparando. Il regista francese ha notato l’attore grazie alla sua serie tv più celebre: Victoria. Hughes interpreta il Principe Albert nel kolossal campione d’ascolti, ispirato alla vita della sovrana che ha dato il suo nome a un’epoca e trasmesso in Italia da Canale 5.

Ma Tom è anche un eccellente musicista. Prima di concentrarsi esclusivamente su cinema e tv, suonava la chitarra nei Quaintways, band indie rock di Chester. Una passione che aveva già abbracciato nella serie Sex & Drugs & Rock & Roll, biopic sulla figura di Ian Dury. In quel caso aveva interpretato Chaz Jankel, il chitarrista e tastierista che nel 1976 creò Ian Dury and The Blockheads.

Tom Hughes
Tom Hughes (foto: Twitter @ElySeveride)

Tom Hughes questione di tempo per diventare star

Al cinema Hughes non ha ancora sfondato completamente. Il suo ruolo più apprezzato è stato quello in Questione di tempo. A far chiacchierare è stata piuttosto la sua relazione con Jenna Coleman, che in Victoria interpreta proprio la protagonista.

La loro love story pare sia iniziata un paio di anni fa, quando lei si è lasciata con Richard Madden. Tuttavia nessuno dei due ha mai confermato ufficialmente la relazione. Tom, riservatissimo, non ha neanche un account social (a differenza di Jenna, che usa spesso e volentieri Twitter). Disincantato e romantico proprio come Maltese.

Commenti