Sarà un’uscita evento di soli tre giorni, ma Zombie contro zombie dovrebbe portare nelle sale cinematografiche italiane un bel po’ di appassionati. Si tratta del nuovo film horror del 34enne regista giapponese Ueda Shinichiro, cioè una delle giovani promesse del cinema di genere asiatico. Vi spieghiamo perché questo film fa già brillare gli occhi degli amanti di questo tipo di prodotti.

Zombie contro zombie, il film più folle dell’anno

La trama di Zombie contro zombie è ambientata in un magazzino abbandonato, scelto come location da una troupe per girare un film sugli zombie. Il regista esigente e maniacale vuole girare tutto in un unico piano sequenza di trenta minuti (da cui il titolo inglese One Cut of the Dead). Peccato che in quel capannone, in passato, siano stati compiuti misteriosi esperimenti militari e il magazzino, adesso, pullula di veri morti viventi.

Da qui nasce un autentico film nel film. Il regista, infatti, continua a girare, convinto che questo materiale diventerà una bomba che farà esplodere la sua carriera. I suoi attori, però, considerato l’aspetto spaventoso degli zombie che si ritrovano davanti, non sono esattamente ben disposti nei confronti dell’incontro. Come suggerito dal trailer italiano, l’obiettivo si rivelerà difficilissimo da raggiungere e costerà la vita a molte persone.

Zombie contro zombie film

Nato come saggio di un workshop cinematografico e costato circa 20 mila dollari (una vera produzione super low budget), Zombie contro zombie è stato un autentico fenomeno in Giappone. La zombie-comedy ha stracciato la concorrenza al box office ed è diventato un instant cult, incassando più di 24 milioni di dollari per un totale di due milioni di spettatori. Persino più di Solo: A Star Wars Story. A Tokyo è stato proiettato ininterrottamente per 100 giorni.

Chi l’ha visto al Far East Film Festival di Udine l’ha adorato. I complimenti si sprecano. È una parodia horror autoironica ed esilarante, ricca di trovate e d’amore nei confronti del mestiere del cinema (oltre che dell’arte e della vita). Un mix sanguinolento, intelligente e brillante di commedia e horror, risate e splatter che ha conquistato mezzo mondo, dal prestigioso Sitges Film Festival al recente TOHorror Film Fest di Torino. Insomma, l’appuntamento (con l’invasione) è per il 7, 8 e 9 novembre: distribuisce Tucker Film.

Zombie contro zombie film

Commenti