The Catcher Was a Spy (2018)

USA
2018
Genere: Biopic, Dramma, Spy
Durata: 98′
Regia di: Ben Lewin
Cast: Paul Rudd, Paul Giamatti, Connie Nielsen, Mark Strong, Sienna Miller, Guy Pearce, Jeff Daniels, Tom Wilkinson, Giancarlo Giannini, Pierfrancesco Favino, Hiroyuki Sanada, Shea Whigham
Uscita: 28 settembre 2018 (Prime Video)

The Catcher Was a Spy è il film di Ben Lewin (The Sessions – Gli incontri) che racconta l’incredibile storia vera di Moe Berg, ex giocatore professionista di baseball che è divenuto un agente segreto dell’OSS durante la Seconda guerra mondiale. Basato sulla biografia La doppia vita di Moe Berg di Nicholas Dawidoff (scrittore e collaboratore di New Yorker e New York Times Magazine, già finalista al premio Pulitzer), il biopic vanta un ricchissimo cast, che oltre al protagonista Paul Rudd include pezzi da novanta di Hollywood come Paul Giamatti, Sienna Miller e Jeff Daniels. Presenti anche i due attori italiani più famosi all’estero: Giancarlo Giannini (il fisico nucleare Edoardo Amaldi) e Pierfrancesco Favino (l’agente dell’OSS Martinuzzi). Sceneggiato da Robert Rodat (Falling Skies, Salvate il soldato Ryan), The Catcher Was a Spy è stato presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival 2018. Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

The Catcher Was a Spy: trama

Durante la Seconda guerra mondiale, il giocatore di baseball Moe Berg (Paul Rudd) viene ingaggiato per unirsi all’Office of Security Services, i servizi segreti pre-CIA. Berg è una vera celebrità nel suo paese, ma a differenza di altri giocatori è laureato e parla nove lingue. Nonostante la popolarità, la sua vita resta avvolta nel mistero, compresa la sua velata omosessualità. Da recluta viene addestrato e inviato sul campo per fermare lo scienziato tedesco Werner Heisenberg (Mark Strong), prima che possa costruire una bomba atomica per i nazisti.

The Catcher Was a Spy: trailer ufficiale

Fotogallery

Poster

The Catcher Was a Spy

Commenti