Alvin dei Robinson era uno dei personaggi più amati della serie tv con Bill Cosby. Il cognato imbranato di Cliff, medico sposato con Sandra (Sabrina Le Beauf), è stato interpretato da Geoffrey Owens per sei stagioni, dal 1985 al 1992. Con la fine dello show, la sua vita è completamente cambiata. Lontano dal mondo del cinema e della tv, l’attore, 57 anni, fa infatti il cassiere in un negozio della catena Trader Joe’s, uno dei migliori supermercati americani. Rimasto nell’ombra per tanti anni, Owens è tornato alla ribalta sui social in occasione della festività del Labor Day (negli Stati Uniti la festa dei lavoratori si celebra ogni primo lunedì di settembre).

Alvin dei Robinson eroe sui social nel Labor Day

Un cliente era a fare la spesa da Trader Joe’s e ha riconosciuto in cassa il celebre dottor Tibideaux. Tornato a casa, ha postato su Twitter una sua foto con questo messaggio: “Ero al Trader Joe’s e ho detto a mia moglie: ‘Aspetta un minuto, quello è l’attore dei Robinson'”. L’immagine di Owens è diventata subito virale e ha scatenato reazioni contrastanti. Molti hanno cominciato a prendere in giro l’ormai ex attore per il suo aspetto fisico (capelli e barba bianchi, qualche chilo in più) e perché si è “ridotto” a fare il commesso in un supermarket. Al tempo stesso, in tantissimi hanno condannato quest’atto di “job shaming” difendendo la nuova professione di Geoffrey.

Alvin dei Robinson
Geoffrey Owens (foto: Twitter @RealDLHughley)

I Robinson oggi: Hollywood difende Geoffrey Owens

La sua storia è finita persino su Daily Mail e Fox News, mentre sui social tanti amici, attori e colleghi si sono schierati in sua difesa. “Ho spazzato pavimenti dopo la NFL – ha scritto Terry Crews – e se necessario, lo farei di nuovo. Non c’è nulla di cui vergognarsi per un lavoro onesto”. “Sta facendo più soldi di Bill Cosby in questo periodo” ha aggiunto James Woods, alludendo alla condanna per violenze e molestie di papà Cliff. “Buon per lui: ora forse qualche direttore di casting prenderà nota di un brav’uomo che inghiotte il suo orgoglio ed è disposto a lavorare”.

Commenti