L’ambasciata è la serie spagnola in cinque episodi che ora sbarca anche in Italia. Mentre è in onda con successo la quarta stagione di Velvet, approda in prima assoluta – dal 1° agosto su Rai 1 – la nuova creatura di uno dei suoi autori, Ramón Campos.

Un thriller dall’ambientazione particolare: la rappresentanza diplomatica spagnola di Bangkok, in Thailandia. È qui che arriva il nuovo ambasciatore Luis Salinas (Abel Folk) con la moglie Claudia (Belén Rueda) e la figlia Ester (Úrsula Corberó).

L'ambasciata è la serie spagnola
Belén Rueda e Abel Folk

Salinas scoprirà ben presto un mondo di legami tra politica, corruzione e malaffare, destinato ad intrecciarsi con relazioni e tradimenti familiari. Una spirale di vendette e di ricatti in cui saranno coinvolti il segretario Claudio (Chino Darín) e il giovane Roberto (Maxi Iglesias), fratello del grande rivale in ambasciata di Luis, Eduardo (Raúl Arévalo).

Nel cast, spicca anche un volto noto al pubblico italiano: Megan Montaner. La star di Senza identità e Il segreto, apparsa al fianco di Raoul Bova in Fuoco amico TF45 – Eroe per amore, interpreta Sara Domingo, una brillante segretaria innamorata di Eduardo.

L’ambasciata è la serie spagnola tra politica e corruzione

Trasmessa in Spagna da Antena 3 in 11 episodi, la serie non ha avuto in patria il successo sperato. Partita col botto (4.034.000 spettatori, 22.5% di share), si è poi assestata sui 2 milioni di spettatori. Un risultato che ha compromesso il rinnovo per una seconda stagione. “Pensiamo che il grande pubblico non sia entrato nelle trame emotive della storia come speravamo, e sicuramente le vicende di corruzione non hanno creato empatia con il pubblico mainstream”, ha spiegato Campos.

Nonostante tutto, l’autore è soddisfatto del lavoro portato avanti con la troupe di sceneggiatori, registi e attori. La sua idea di una versione generalista di House of Cards non sarà abbandonata del tutto. Per il pubblico dell’ammiraglia Rai, un ghiotto antipasto in attesa delle fiction 2017-2018.

Commenti