Non mentire Tavarelli è un’accoppiata vincente. Il regista e sceneggiatore torinese dirige Greta Scarano e Alessandro Preziosi nella serie tv che vuole aprire un nuovo corso nella fiction Mediaset. Ispirata all’anglo-americana Liar, una delle serie tv di maggior successo andate in onda negli ultimi anni sulla rete britannica ITV, Non mentire è un intenso thriller relazionale, avvincente e tremendamente attuale. La storia, infatti, è quella di uno stupro, o presunto tale. L’insegnante Laura (Scarano) accusa di questo reato lo stimato chirurgo Andrea (Preziosi), il quale sostiene però che tra loro non c’è stato nulla. È la parola di lei contro quella di lui. Da qui nasce un caso che sconvolge le loro vite e quelle delle rispettive famiglie.

Non mentire Tavarelli regista della fiction Mediaset

Gianluca Tavarelli, classe 1964, torna così alle atmosfere del suo esordio Portami via, anche quello ambientato in una Torino cupa, fredda e dura. Regista intimista, capace di slanci ironici e profondamente drammatici, Tavarelli ha una lunga esperienza nella serialità televisiva. La sua prima miniserie è stata Paolo Borsellino nel 2004, con Giorgio Tirabassi nei panni del magistrato ed Ennio Fantastichini in quelli del suo amico e collega Giovanni Falcone. Poi è stata la volta di Maria Montessori – Una vita per i bambini, con Paola Cortellesi ad interpretare la famosa pedagogista ideatrice del metodo.

Non mentire Tavarelli
Gianluca Tavarelli (foto: Twitter @pulcepalma)

Non mentire serie tv tremendamente attuale

Dopo altre due miniserie come Aldo Moro – Il presidente (con Michele Placido) e Le cose che restano, Tavarelli ha diretto Michele Riondino nelle due stagioni de Il giovane Montalbano e nel tv movie La mossa del cavallo, tratto sempre da Camilleri. Il suo ultimo successo è stato Maltese – Il romanzo del Commissario con Kim Rossi Stuart. Insomma, un curriculum di tutto rispetto messo a frutto dalla Indigo Film per Non mentire con un ricco cast e una sconvolgente storia di segreti e bugie. In attesa di sapere quando andrà in onda (le riprese sono iniziate ad agosto 2018).

Commenti