Questo nostro amore 80 torna con la sua terza stagione. La fiction di Rai 1 andrà in onda in 6 serate in prima visione da domenica 1 aprile e dal 3 aprile ogni martedì in prima serata. Protagonisti ancora una volta Anna Valle (Anna Ferraris) e Neri Marcorè (Vittorio Costa), che il pubblico aveva lasciato nel Natale del 1970. Difficile per la coppia ricostruire il rapporto dopo che lui ha tradito lei e che Manuela aspetta un bambino. Dieci anni dopo, nel 1981, ritroviamo Anna e Vittorio nel pieno di un’epoca di grandi cambiamenti.

Questo nostro amore 80: Rai 1 casa della fiction

Gli anni Ottanta sono quelli del disimpegno, di un mondo cambiato come i due protagonisti. I più giovani sono cresciuti, i ragazzi e le ragazze sono diventati donne e uomini, quelli che erano già adulti lo sono molto di più e c’è chi come Alberta (Marzia Ubaldi) ha iniziato semplicemente a invecchiare. Vittorio rientra a Torino per recuperare il rapporto con la sua famiglia. Anna, però, ha un nuovo amore, Ettore (Stéphane Freiss), uno psicanalista, con cui ha un legame fatto di serenità e complicità e che le ha ridato la gioia di amare.

Proprio quando ha deciso di presentarlo alle figlie, alla madre e agli amici di sempre, Teresa (Manuela Ventura) e Salvatore Strano (Nicola Rignanese), il ritorno di Vittorio scompagina le cose. Non va meglio a Benedetta (Aurora Ruffino), che ha abbandonato il lavoro per vivere con Bernardo (Dario Aita) in una cascina di campagna dove il sogno del loro amore si è fatto realtà, e allo stesso Salvatore, che da quando è in pensione si sente un po’ depresso.

Questo nostro amore 80
Neri Marcorè (Vittorio Costa) e Anna Valle (Anna Ferraris)

Questo nostro amore 80: cast al completo

Diretta da Isabella Leoni, la serie creata da Stefano Bises “non vuole indugiare troppo nell’effetto nostalgia”, hanno raccontato Valle e Marcorè. “Vuole piuttosto raccontare il nostro recente passato, in cui le vicende di una famiglia si intrecciano ai cambiamenti della società”. “I magici anni  80 sono il decennio dell’edonismo dilagante, del benessere diffuso, dell’esplosione dei consumi, della tv commerciale e delle donne in carriera”, ha spiegato Leoni. “In questo ambito muoveranno i loro passi due delle nostre protagoniste, Benedetta e Teresa, portatrici di una storia che mi ha divertito molto mettere in scena e in cui spero si possano identificare le donne della mia generazione e magari anche le donne nate proprio in quegli anni”. L’appuntamento è per domenica 1 aprile su Rai 1.

Commenti