The Good Doctor ha fatto il pieno d’ascolti al suo esordio su Rai 1. La serie tv con Freddie Highmore nei panni del dottore con la sindrome del savant ha conquistato il pubblico. Tuttavia, molti spettatori che avevano già visto il medical drama (andato in onda dal settembre 2017 negli Stati Uniti) hanno notato una stranezza nel doppiaggio. Durante il secondo episodio, intitolato Un lavoro sporco (Mount Rushmore in originale), viene fatto un riferimento al dottor House, protagonista della celebre serie creata da David Shore (autore anche di The Good Doctor), che ai più attenti non è proprio andato giù. Il motivo? Questo dialogo, nella versione originale, non esiste.

The Good Doctor, doppiaggio divide i fan

Nella scena incriminata, il dottor Melendez (Nicholas Gonzalez) e la dottoressa Browne (Antonia Thomas) sono alle prese con una delicata operazione chirurgica. “Abbiamo appena sacrificato un rene perfettamente funzionante”, dice Browne. “Se avessi voluto dei commenti sarcastici avrei chiamato il dottor House”, le risponde Melendez. Nella versione originale, questo dialogo non è proprio così. “Se avessi voluto dei commenti sarcastici avrei assunto Jeff Van Gundy”: è questa la frase esatta pronunciata da Melendez. Il riferimento, difficile da rendere in italiano, è all’allenatore di basket Jeff Van Gundy, che attualmente lavora come commentatore per ESPN. Il suo stile durante le partite è appunto così sarcastico verso i giocatori da averlo reso famoso ed essersi guadagnato una citazione in questa scena.

The Good Doctor doppiaggio
Freddie Highmore è Shaun Murphy in The Good Doctor (foto: Instagram @thegooddoctorabc)

The Good Doctor, Rai adatta la serie con “libertà”

Quest’anomalia non è neanche l’unico legame tra le due serie: tra i doppiatori principali di The Good Doctor c’è infatti Luca Biagini, il secondo doppiatore del personaggio interpretato da Hugh Laurie. Fortunatamente, almeno il titolo originale è scampato alla traduzione italiana. Per scovare questa singolare traduzione, bisogna andare al minuto 25:50 del secondo episodio di The Good Doctor, disponibile su RaiPlay.

Commenti