The Good Doctor, la serie tv trasmessa da Rai 1 nell’estate 2018, sta ottenendo uno straordinario successo. Dopo aver conquistato il pubblico statunitense (ed essersi guadagnato la conferma della seconda stagione), il telefilm-rivelazione è approdato in Italia con numeri impressionanti. Media di telespettatori tra i 4 e i 5 milioni e di share pari al 24%. Il protagonista Freddie Highmore, ospite dei talk show Usa, ha spiegato qual è la chiave del successo dello show: il suo ottimismo.

The Good Doctor, serie tv di Rai 1 conquista tutti

“Mi piace la fiducia che Shaun ha nel mondo, il fatto che cerchi sempre di vedere il bene nelle persone”, ha raccontato Freddie Highmore. “Penso che nella realtà in cui viviamo, dove ci sono molti problemi di cui sentiamo parlare quotidianamente, qualcuno che sia solo una brava persona, che abbia un cuore meraviglioso e che cerchi di fare la cosa giusta sia molto rasserenante”.

L’attore inglese e il creatore David Shore hanno voluto soprattutto prendere le distanze dagli stereotipi sull’autismo. “Oltre ai contatti personali che ho avuto con persone autistiche, la prima cosa che David e io abbiamo fatto è stata condividere pezzi di letteratura e documentari sull’argomento che ci sono stati molto utili”, ha spiegato Highmore.

The Good Doctor serie tv Rai 1
Freddie Highmore (foto: Facebook @TheGoodDoctorABC)

The Good Doctor, storia vera “di ogni diverso o discriminato”

“Inoltre – ha aggiunto – abbiamo discusso con un consulente che ci ha seguito fin dall’inizio delle riprese e che era presente sul set. Penso però che sia molto importante ricordare che Shaun è un individuo. Non può rappresentare, né dovremmo cercare di fargli rappresentare, una categoria particolare di persone”.

Ciò che conquista il pubblico è proprio il fatto che “da un lato mostriamo il suo autismo per quello che è, ma dall’altro ci siamo sentiti liberi di costruirlo come un personaggio a sé, con i suoi interessi e le sue idiosincrasie che potrebbero non essere necessariamente legate al fatto di essere autistico”. “Il nostro scopo – ammette Freddie – è che in lui si possa identificare chiunque si senta un po’ diverso o sia stato discriminato sul posto di lavoro e nella vita”. The Good Doctor è in onda ogni martedì su Rai 1 ed è disponibile su RaiPlay.

Commenti