True Detective 3 è ai nastri di partenza. Dopo un periodo di pausa voluto da HBO al termine della seconda stagione, la serie creata da Nic Pizzolatto tornerà per una terza annata. Lo showrunner e lo sceneggiatore David Milch (Deadwood) hanno scelto come protagonista Mahershala Ali, l’attore vincitore dell’Oscar per Moonlight di Barry Jenkins. Ma le novità non finiscono qui.

True Detective 3
True Detective 3 ai nastri di partenza

HBO ha annunciato l’inizio della lavorazione dei nuovi episodi. La regia è stata affidata a Jeremy Saulnier, talentuoso autore della dark comedy Blue Ruin e del thriller punk Green Room. Il network ha anche rivelato la sinossi ufficiale. La terza stagione racconterà la storia di un macabro crimine avvenuto nell’altopiano di Ozark e di un mistero che si svolge in tre diverse linee temporali. Ali interpreterà il protagonista Wayne Hays, un detective di polizia dell’Arkansas.

Non sono stati diffusi dettagli sulla lunghezza di questa season: Pizzolatto sta ancora ultimando la scrittura delle puntate. Lo showrunner è autore di tutti gli episodi tranne il quarto, co-sceneggiato con Milch. Un ritorno alla formula che ha decretato la fortuna della prima stagione, legata al nome del suo regista Cary Fukunaga e a quello dei suoi protagonisti, Matthew McConaughey e Woody Harrelson.

Arriva True Detective 3 (prima di Game of Thrones?)

La season 3 è stata in forse fino all’ultimo dopo il flop della seconda stagione. Diretti da Justin Lin (Star Trek Beyond), gli otto episodi con Colin Farrell, Rachel McAdams, Taylor Kitsch, Kelly Reilly e Vince Vaughn non avevano entusiasmato i fan. Proprio per questo in molti avevano considerato True Detective una serie definitivamente archiviata.

Dopo McConaughey, Mahershala Ali è il secondo attore premio Oscar ad essere ingaggiato per lo show. Sarà anche il primo attore afroamericano protagonista di una produzione HBO. La data di messa in onda, non ancora annunciata, potrebbe influenzare anche il finale di Il trono di spade: se True Detective 3 puntasse all’autunno 2018, subito dopo Westworld 2, il fantasy tratto dai romanzi di George R.R. Martin potrebbe davvero concludersi nel 2019.

Commenti