Se si dice che i cani sono i migliori amici dell’uomo, ci sarà un motivo.

Dogs parte proprio da questo spunto mostrando la vita di sei cani e dei loro legami profondi con gli umani di riferimento.

La linea del racconto della serie Netflix è leggera, ironica e quindi rende questo documentario adatto ad un pubblico adulto ma soprattutto a quello più piccolo. Lo show è inoltre ambientato in vari Paesi del mondo, tra cui l’Italia, la Siria, il Giappone, Costa Rica e gli Stati Uniti.

Dogs trailer serie Netflix

Dogs ha come obiettivo principale quello di raccontare gli scambi reciproci che arricchiscono di emozioni le vite di uomini e cani. Vedremo cani tra le persone più bisognose nelle zone di guerra, al servizio di famiglie e di persone con disabilità.

Se gli esseri umani si prendono cura dei propri animali, a loro volta anche i cani riescono a prendersi cura delle persone. Affetto, comprensione e sostegno emotivo sono i loro punti di forza.

Le voci e gli sguardi con cui vengono narrate e mostrate queste storie sono quelle degli umani, ma il rapporto uomo-animale è mostrato in modo finalmente diverso.

Dogs, il trailer della serie Netflix

“I cani non ci fanno semplicemente sentire amati: ci fanno sentire al sicuro”, ha raccontato il produttore Glenn Zipper. “Nel mondo in cui viviamo, non importa in che modo siamo divisi, dovremmo renderci conto di quanto significhino i cani per tutti noi e di come il nostro legame con loro ci possa aiutare a essere più uniti”.

Dogs arriva su Netflix a partire dal 16 novembre. Una programmazione non casuale, perché negli Stati Uniti è il venerdì che precede il Thanksgiving. Giorno ideale da trascorrere a casa in famiglia. Queste premesse sembrano un valido motivo per scoprire il fantastico mondo dei cani e le avventure vissute fianco a fianco con i loro amici. A voi no?

Commenti