Indigo Film ha lanciato il trailer di Loro 1, prima parte del nuovo film di Paolo Sorrentino con Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi. Universal Pictures, che distribuisce il film in Italia, ha deciso di dividerlo in due parti: la prima uscirà nelle sale martedì 24 aprile, la seconda dal 10 maggio (in concomitanza con il passaggio al Festival di Cannes, dato quasi per certo). Nel primo trailer, Servillo/Berlusconi intona Malafemmena, accompagnato dalla chitarra dal cantante che allietava le serate di Arcore, Mariano Apicella. Tutti lo ascoltano fermi e in adorazione, alcuni set ricordano quelli di Villa Certosa.

Loro 1, il trailer: Berlusconi secondo Sorrentino

Il trailer presenta anche due personaggi chiave come Veronica Lario (Elena Sofia Ricci) e Gianpaolo Tarantini (Riccardo Scamarcio). Il cast è completato da Kasia Smutniak, Euridice Axen, Fabrizio Bentivoglio, Roberto De Francesco, Dario Cantarelli, Anna Bonaiuto, Giovanni Esposito, Ugo Pagliai, Ricky Memphis, Lorenzo Gioielli, Alice Pagani, Caroline Tillette, Elena Cotta, Iaia Forte, Duccio Camerini, Yann Gael, Mattia Sbragia, Max Tortora, Milvia Marigliano e Michela Cescon. Sorrentino ha scritto il film insieme a Umberto Contarello. Luca Bigazzi firma la fotografia, Cristiano Travaglioli il montaggio, Lele Marchitelli le musiche, Stefania Cella la scenografia, Carlo Poggioli i costumi.

Loro 1 trailer
Scamarcio / Tarantini nel primo trailer di Loro 1

Sorrentino: Loro è un film sull’uomo dietro il politico

Per me, un film è scoprire un mistero. E in Italia molti misteri sono legati strettamente alla chiesa, alla politica, alla mafia. Mi interessa raccontare questi mondi”, ha detto Sorrentino in un’intervista alla BBC. “Il mondo ha un’idea di Berlusconi come persona molto semplice, ma studiandolo ho capito che è molto più complicato. Vorrei provare a descrivere questo personaggio complesso. Sono interessato all’uomo che sta dietro il politico. Non sono interessato agli aspetti politici. Questo film non è solo su Berlusconi. È su qualche altro italiano, persone che stavano attorno a Berlusconi, che provavano a cambiare il corso della loro vita usando Berlusconi”.

Commenti