20th Century Fox ha lanciato il primo trailer di Assassinio sull’Orient Express, il nuovo adattamento del giallo di Agatha Christie. Kenneth Branagh dirige e interpreta il celebre investigatore belga Hercule Poirot, chiamato a risolvere un caso spinoso. Aiutato dall’assistente Bouc (Tom Bateman), dovrà far luce sull’omicidio di un ricco passeggero americano a bordo del treno più famoso del mondo. Una missione che affascina ancora a 80 anni dall’uscita del romanzo.

trailer di Assassinio sull'Orient Express
Olivia Colman e Judi Dench in Assassinio sull’Orient Express

Per l’occasione, la nuova trasposizione del libro diventa uno degli eventi cinematografici più attesi della prossima stagione. Il cast è davvero stellare. Johnny Depp è Ratchett, il distinto gentiluomo che teme per la propria vita. Gli indizi principali portano alle altre star. Penélope Cruz è la missionaria spagnola Pilar Estravados, Judi Dench è la principessa russa Natalia Dragomiroff e Olivia Colman la sua assistente. Michelle Pfeiffer è la vedova Caroline Hubbard, Daisy Ridley la governante Mary Debenham.

Il trailer di Assassinio sull’Orient Express

Willem Dafoe è il professore tedesco Gerhard Hardman, Sergei Polunin il conte Rudolph Andrenyi, Manuel Garcia-Rulfo il rappresentate Biniamino Marquez e Leslie Odom Jr. il dottor Arbuthnot. Infine, Derek Jacobi e Josh Gad sono Edward Henry Masterman e Hector MacQueen, rispettivamente maggiordomo e segretario di Ratchett. Tredici estranei, tredici motivazioni diverse. Ciascuno di loro è un sospettato. Chi è il colpevole?

Un intrigo che attira il cinema da sempre. Il film di Branagh è il quarto adattamento del romanzo di Agatha Christie. Il primo a portarlo sul grande schermo fu Sidney Lumet nel 1974 con il memorabile Poirot di Albert Finney. Molto popolari sono state anche le versioni televisive con David Suchet e Alfred Molina. Sceneggiato da Michael Green (Blade Runner 2049, Logan – The Wolverine, American Gods, Everwood), Assassinio sull’Orient Express uscirà il 10 novembre nelle sale americane e il 13 dicembre in quelle italiane.

Commenti