Per i cinefili è il nuovo film fantascientifico con Keanu Reeves atteso dai tempi di Matrix. È soprattutto per questa ragione se nel circuito degli appassionati l’attesa è già palpabile per Replicas.

Dopo le prime immagini e le dichiarazioni del regista Jeffrey Nachmanoff, finalmente anche il grande pubblico può cominciare ad esplorare i misteri della neuroscienza. Entertainment Studios ha appena pubblicato il trailer ufficiale del film con il Neo di Matrix protagonista.

Replicas trailer del film online

Ad attirare il grande pubblico e fare la differenza in un progetto indie come questo potrebbe essere la presenza di Keanu Reeves, che ricopre il duplice ruolo di produttore del film e protagonista. Nei panni del ricercatore Will Foster, Reeves ci conduce nei meandri di un progetto che affascina da sempre tutti gli autori di sci-fi: il trasferimento della coscienza umana in un computer.

Nel trailer di Replicas vediamo l’attore in uno spazio sigillato in un laboratorio scientifico, distrutto dal dolore per la perdita della sua famiglia in un incidente stradale. Ai suoi cari, ha tenuto nascosto ciò che ha fatto dopo quel tragico evento: riportare in vita la moglie Mona (Alice Eve) e i figli.

Replicas trailer

Replicas, Keanu Reeves alle prese con la neuro-scienza

L’aiuto del collega Ed Whittle (Thomas Middleditch) per questa clonazione non è tuttavia servito. La corporazione che finanzia il progetto, guidata dallo spietato Jones (John Ortiz), vuole indietro ciò che gli appartiene. Inoltre, Will si trova ben presto di fronte a una dolorosa scelta morale.

Prodotto da Lorenzo di Bonaventura (il produttore di Transformers), il film vede nel cast anche Emily Alyn Lind e Emjay Anthony.

Cosa aspetta Keanu Reeves al termine di questo esperimento? Jeffrey Nachmanoff riuscirà a realizzare un altro piccolo cult low-budget come fatto da Chad Stahelski con John Wick? Lo scopriremo prestissimo: Replicas infatti uscirà nei cinema statunitensi l’11 gennaio 2019, distribuito da Entertainment Studios. Se vuoi saperne di più sul film, leggi il nostro approfondimento.

Commenti