Leonardo Pieraccioni ritorna sul grande schermo con il film Se son rose. L’attore e regista questa volta si cimenta in un ruolo un po’ diverso dal solito, restando comunque il giullare comico che ha ammaliato il pubblico sin dai tempi de I laureati e Il ciclone.

Il trailer ufficiale della sua tredicesima commedia ci mostra chi è Leonardo Giustini (il cognome è un omaggio in memoria di Niki, il comico scomparso a 52 anni l’anno scorso), il protagonista del film.

Se son rose trailer ufficiale online

Leo è un giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Papà single e scapolo impenitente, tutto divano, involtini primavera e computer, non ne vuole proprio sapere di affrontare una nuova storia d’amore. La preoccupazione è soltanto della figlia Yolanda (Mariasole Pollio), stanca di vedere il padre solo e mai impegnato seriamente.

La ragazza decide così di fare di testa sua: di nascosto manda dal cellulare del babbo un messaggio a tutte le sue ex. Il contenuto? “Sono cambiato. Riproviamoci!”. Questo malinteso genera un emozionante e divertente viaggio nel passato e nel presente. Perché le ex rispondono davvero all’appello.

Se son rose trailer ufficiale

Se son rose cast al femminile per Pieraccioni

Se son rose punta quindi su un cast tutto al femminile: nella schiera di vecchie amanti del protagonista figurano Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Mariasole Pollio e Antonia Truppo.

Il film, come ha raccontato Pieraccioni, è una storia “quasi” completamente autobiografica.

“Dopo aver frequentato le commedie sentimentali, dove arrivava una bellezza eccezionale, con i due che si rinchiudevano dentro una casa e un finale alla ‘E vissero felici e contenti’, ho aggiunto un punto interrogativo: ‘Saranno davvero felici e contenti…?’ E adesso, dopo i 50, dopo una figlia meravigliosa e dopo molte storie finite a ‘ramengo’, ho raccontato una cosa che conosco perfettamente: quelli che dopo tre anni, non riescono a fare la maratona del matrimonio, perché partono con le infradito e non con le scarpe da ginnastica”.

Distribuito da Medusa, Se son rose è al cinema dal 29 novembre. Leggi la nostra recensione del film.

Commenti