Zentropa ha lanciato il trailer ufficiale di The House That Jack Built, il nuovo film di Lars von Trier. Fuori concorso al Festival di Cannes 2018, il film più scioccante mai realizzato segna il ritorno sulla Croisette del regista danese dopo l’allontanamento del 2011, quando venne bollato come “persona non gradita” per essersi definito “regista nazista” durante la conferenza stampa di Melancholia. Sette anni dopo, le provocazioni non sono finite e il suo grottesco horror thriller psicologico mette a disagio sin dalle prime immagini.

The House That Jack Built: trailer ufficiale online

Un violentissimo Matt Dillon è il Jack del titolo, un ingegnere psicopatico con tendenze ossessivo-compulsive. Siamo negli Stati Uniti degli anni Settanta e dopo aver ammazzato una donna (Uma Thurman) che gli aveva chiesto soccorso per strada, Jack si convince di dover continuare a uccidere per raggiungere la perfezione. Ogni suo omicidio deve essere un’opera d’arte, sempre più complessa e ingegnosa. Inizia così una partita a scacchi con la polizia, lunga dodici anni, condotta dal più astuto e spietato serial killer, che confida i suoi delitti soltanto ad uno sconosciuto di nome Verge (Bruno Ganz).

The House That Jack Built trailer
Uma Thurman e Matt Dillon

The House That Jack Built: Lars von Trier con un violento Matt Dillon

Ispirato da Donald Trump per questo progetto, Von Trier ha spiegato che The House That Jack Built “celebra l’idea che la vita sia malvagia e senz’anima, come tristemente dimostrato dalla recente ascesa dell’Homo trumpus, il re dei ratti”. Matt Dillon si è prestato con feroce passione a questo personaggio, ricordando i suoi ruoli più disturbati in film come Un bacio prima di morire e Crash. Il film vede nel cast anche Riley Keough (Mad Max: Fury Road, American Honey), Jeremy Davies (Justified, Lost), Siobhan Fallon Hogan e Sofie Gråbøl. Il trailer di The House That Jack Built è stato pubblicato da Zentropa Productions su Vimeo.

Commenti