MGM ha lanciato il primo trailer di Death Wish, remake del cult movie Il giustiziere della notte. Bruce Willis eredita il celebre personaggio interpretato da Charles Bronson, ideato dallo scrittore americano Brian Garfield.

Da architetto a chirurgo, da Manhattan a Chicago, Paul Kersey è ancora un padre di famiglia dall’indole docile e tranquilla. L’uomo si ritrova a rivedere le priorità della sua vita dopo che la moglie (Elisabeth Shue) e la figlia adolescente (Camila Morrone) sono vittime di una violenta irruzione nella loro casa.

trailer di Death Wish
Bruce Willis

Mosso dal desiderio di vendetta e ignorato dai detective della polizia, Kersey non si fermerà di fronte a nulla pur di soddisfare la sua sete di vendetta. Diventato un mortale vigilante, anche i media iniziano ad occuparsi di lui: il giustiziere è un angelo custode o un angelo della morte?

Sceneggiato da Joe Carnahan (suoi gli script di film come The Grey e Pride and Glory – Il prezzo dell’onore), il film è diretto da Eli Roth. L’enfant terrible del cinema horror si dedica così all’action-thriller dopo aver dato il meglio con The Green Inferno, Hostel e Cabin Fever.

Bruce Willis è Paul Kersey nel trailer di Death Wish

L’originale del 1974, spesso criticato per la storia del cittadino che si fa giustizia da sé, ha generato ben quattro sequel, che riscossero però un successo minore del primo capitolo. L’ultimo risale al 1994: Death Wish V. Dopo l’interessamento al remake di Sylvester Stallone (poi tramontato), è stato proprio Willis a scegliere Roth. L’attore, apparso di recente al meglio soltanto in Looper di Rian Johnson, punta a tornare l’action hero dei tempi di Die Hard e L’ultimo boyscout.

Willis tornerà presto al genere come protagonista di First Kill, nuovo thriller d’azione che sarà diretto da Steven C. Miller. Ancora privo di una data d’uscita italiana, Death Wish arriverà a novembre nelle sale americane.

Commenti