È online il trailer di The Mule, il nuovo film di e con Clint Eastwood. Vede il grande regista americano anche nei panni di attore, ruolo che non ricopriva da Di nuovo in gioco (2012) e Gran Torino (2008). La storia raccontata nel film è quella realmente accaduta di Leo Sharp, 87enne veterano della Seconda guerra mondiale arrestato dalla DEA nel 2011 perché diventato un “mulo”, ovvero un corriere della droga. Eastwood reinventa questo personaggio e lo trasforma nel suo Earl Stone, un novantenne solo e al verde.

Il trailer di The Mule, nuovo film di Eastwood

La sua impresa sta per fallire quando gli viene offerto un lavoro che gli richiede semplicemente di guidare. È abbastanza facile, peccato che così facendo diventi a sua insaputa il corriere di un cartello messicano. Earl è un uomo all’antica, e infatti fa così bene il suo nuovo lavoro che i suoi carichi aumentano in modo esponenziale e gli viene assegnato un supervisore (Ignacio Serricchio). Ma non è l’unico a tenere d’occhio Earl: il nuovo misterioso “mulo” è entrato anche nei radar dell’efficiente agente della DEA Colin Bates (Bradley Cooper).

trailer di The Mule

The Mule, Clint Eastwood al cinema dal 14 dicembre

Se i problemi economici sono stati ormai risolti, gli errori del passato cominciano a pesare: Earl non sa se avrà il tempo di rimediare a questi sbagli prima che le forze dell’ordine, o i boss del cartello, lo raggiungeranno. La crisi, il tormentato rapporto con la famiglia (l’ex moglie Dianne Wiest, la figlia Alison Eastwood, la nipote Taissa Farmiga), la necessità di lottare con i propri demoni per salvarsi l’anima: tutto fa pensare ad un Clint Eastwood al suo meglio. Scritto da Nick Schenk (Gran Torino), The Mule sarà nei cinema americani dal 14 dicembre e in quelli italiani dal 7 febbraio, distribuito da Warner Bros. Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento.

Commenti