Lasciate senza nulla, capaci di tutto.

Era da molto che aspettavamo il trailer italiano di Widows – Eredità criminale, ed eccolo qui, finalmente online.

Questo crime thriller vede protagonista Viola Davis alla guida di un cast incredibile. Il nuovo film dell’inglese Steve McQueen arriverà nelle nostre sale il 15 novembre. E si preannuncia una storia cupa e avvincente dai toni forti.

Widows – Eredità criminale: il trailer italiano

Widows – Eredità criminale è stato descritto come un thriller moderno, violento e feroce. L’accattivante trailer italiano sembrerebbe presentare almeno due riferimenti: uno è un perfetto capovolgimento dell’Ocean’s 8 tutto al femminile visto di recente al cinema. L’altro è Set It Off – Farsi notare, specie per le quattro donne che decidono di mettersi a rapinare banche.

Certo è che dal trailer italiano il film subito tradisce il suo genere noir con una crime story che vede protagonista Veronica, una donna che rimane vedova dopo l’uccisione del marito Harry (Liam Neeson), avvenuta per una rapina culminata in tragedia

Insieme alle vedove (Michelle Rodriguez, Elizabeth Debicki, Cynthia Erivo) degli uomini con cui Harry metteva a segno i suoi colpi, Veronica scopre che il bottino era destinato a Jamal (Brian Tyree Henry), brutale criminale che si è riciclato politico. Lui e il suo braccio destro Jatemme (Daniel Kaluuya) sono disposti a tutto per averlo. Così la quattro decidono di unirsi e con inaspettata solidarietà femminile, prendere in mano le redini dei loro destini.

Widows - Eredità criminale trailer italiano

Il trailer avrà sicuramente aumentato la nostra attesa, un po’ per le buone critiche che il film ha ricevuto ai festival di Toronto e Londra, un po’ per la storia narrata.

E di certo un cast così (ci sono anche Colin Farrell e Robert Duvall) è una garanzia. Per non parlare del bel ritmo tirato e del senso spettacolare delle azioni messe in scena. Distribuito da 20th Century Fox Italia, Widows – Eredità criminale sarà al cinema dal 15 novembre. Se volete saperne di più, leggete il nostro approfondimento.

Commenti