Nuova polemica ad Amici: la tensione sale quando la temutissima coach Alessandra Celentano critica il peso di Lauren Celentano, ballerina della squadra di Bill Goodson. La maestra (che poco tempo fa per la prima volta ha ammesso di soffrire di una malattia che le impedisce di ballare) l’ha giudicata in sovrappeso, come accaduto per la sua precedente allieva, Agata Reale.

Alessandra Celentano critica il peso di Lauren Celentano : le parole della maestra di Amici

Intervistata da Oggi, ha voluto spiegare il suo punto di vista riguardo la giusta corporatura che – nella sua opinione – chi fa questo mestiere dovrebbe avere: “Per danzare ci vuole un certo fisico. Il ballerino lavora con il corpo, se sono in sovrappeso faccio un salto e rischio di farmi male. Se un ragazzo vuole giocare a basket a livello agonistico ma è alto un metro e sessanta non può farlo. È un discorso semplice, non viene capito. Purtroppo viviamo in un mondo di buonisti. È facile dire ‘sei un grande ballerino’ e avere l’applauso dal pubblico. Io invece faccio il bene dei ragazzi, non li illudo. E non ho mai sbagliato: gli allievi in cui ho creduto ora lavorano per grandi compagnie. Gli altri no.”

alessandra celentano critica il peso di lauren

Una dichiarazione molto caustica, che prova a spiegare il motivo per cui durante una puntata di Amici la coach ha accusasto la ballerina di essere “fuori forma”. Né il suo maestro Bill Goodson, né Garrison, tuttavia, sembrano essere della stessa idea: se Alessandra Celentano critica il peso di Lauren Celentano a loro non interessa, è evidente la fatto che l’hanno eletta prima ballerina del serale del talent.

Dal canto suo, la concorrente ha descritto i toni di porsi della Celentano come “Aggressivi e offensivi, nessuno dei miei maestri nella vita mi ha mai trattata così”. Le fa eco Agata Reale, la prima ballerina criticata apertamente dall’insegnante di Amici durante le passate edizioni:

La dichiarazione di Agata, ex ballerina di Amici giudicata ‘in sovrappeso’ dalla Celentano

C’è modo e modo di dire le cose e lei spesso utilizza termini forti. Se una ballerina ingrassa, una buona insegnante dovrebbe studiare insieme a lei il modo migliore per educarla a un’alimentazione corretta. Che insegnamento dai bollandola come “sovrappeso”? È vero che le ballerine, anche in teatro, devono necessariamente sottostare a certi giudizi ma in tv, di fronte a milioni di persone, passa un messaggio sbagliato. Trovo inaccettabile che, a due giorni dal suicidio di una ragazzina che si sentiva in sovrappeso, la Celentano abbia utilizzato certi termini”.

E voi che ne pensate: troppo buonismo o troppa poca sensibilità di giudizio?

Commenti