Ne è passato di tempo da quando il pubblico italiano polemizzava sul presunto possesso di marijuana da parte di Francesco Monte, eppure la presentatrice dell’Isola Alessia Marcuzzi torna sul canna gate per mettere gli ultimi puntini sulle i.

Alessia Marcuzzi torna sul canna gate e chiarisce i retroscena: “Era un gioco delle parti”

Dopo aver spiegato perché ha detto di no ai Mondiali in Russia, la presentatrice – in passato anche attrice di fiction e film tv – ha voluto togliersi alcuni sassolini dalla scarpa riguardo la questione che più di tutti l’ha esposta alle critiche. E sulla quale, ha specificato, si è dovuta dare una regolata per evitare di infangare ragazzi “che potevano essere suoi figli“.

Il bilancio? Positivo. È stata l’Isola più complessa dal punto di vista umano ma la più esaltante in termini di affetto del pubblico reale. E poi gli ascolti sono stati i più alti di sempre” ha raccontato al settimanale Oggi.

alessia marcuzzi torna sul canna gate
Alessia Marcuzzi

Ed ecco, successivamente, le dichiarazioni con cui Alessia Marcuzzi torna sul canna gate dell’Isola Dei Famosi: “Per quanto riguarda le critiche sulla mia gestione del canna gate… Certi attacchi non mi hanno stupito né ferito. Conosco il mio mondo e sapevo esattamente chi avrebbe approfittato di certe situazioni e chi no… Antonio Ricci con Striscia ha fatto il suo lavoro. Né più né meno.”

Le rivelazioni della presentatrice: “Era solo un gioco delle parti, ed io ne ero pienamente consapevole”

La presentatrice ha infine aggiunto: “È un gioco delle parti di cui ho sempre avuto consapevolezza, che conosco bene e che rispetto. Non ho “svicolato”, mi creda, io non svicolo. Ho solo fatto una distinzione tra il piano morale e quello legale. Non me la sono sentita di infangare dei ragazzi di vent’anni che potevano essere miei figli”.

Che dite, è convincente come spiegazione per ‘il canna gate’?

 

Commenti