Non sono solo le donne nel mondo del cinema e dello showbiz ad essere ossessionate dal loro aspetto estetico e dal mito della perfezione fisica: a 70 anni compiuti, scopriamo che Arnold Schwarzenegger odia il suo corpo da body builder.

Nonostante sia stato più volte premiato come Mr. Olympia, Mr. Universo, Mr. Mondo e Mr Europa tra gli anni ’60 e ’80, infatti, l’attore di Terminator ha confessato di aver provato molte volte ribrezzo guardando il suo riflesso. E questo sentimento è stato d’aiuto nella sua carriera…

Perché Arnold Schwarzenegger odia il suo corpo?

arnold-schwarzenegger-odia-il-suo-corpo

Quando mi guardo allo specchio vomito” – ha esordito il protagonista di Mercenari ai microfoni del magazine  Cigar Aficionado – Mi sono guardato dopo aver vinto ancora e ancora Mr. Olympia e ho pensato: “Come ha fatto a vincere questo mucchio di mer**? Non c’è la perfezione”. C’era sempre qualcosa che mancava. Ho sempre trovato un milione di cose sbagliate in me stesso: è questo che mi ha fatto tornare in palestra ogni volta, perché ho iniziato con quella mentalità”.

70 anni e non sentirli: Schwarzy non ha mi interrotto gli allenamenti

Il fatto dunque che Arnold Schwarzenegger odia il suo corpo gli è servito in un certo senso da motivazione e da sprono. È così ancora adesso, nonostante i 70 anni biologici l’attore dichiara di allenarsi sempre con la stessa frequenza ed intensità: “Non sento l’età. Faccio esattamente tutto come 20 anni fa”. L’attore, infatti, ammette che si allena esattamente come un tempo, quando era il re del bodybuilding, con uguale impegno e intensità. Ma non si tratta semplicemente di abitudine: «Non potevo guardarmi e dirmi: “Sei un fot**** perdente. Lavoro di notte prima di dormire facendo cardio, allenamento con i pesi. Voglio rimanere in forma il più a lungo possibile».

arnold-schwarzenegger-odia-il-suo-corpo-statua

Commenti