Arrivano puntuali gli ascolti tv di domenica 16 settembre a rivelare, dopo tanta attesa, chi ha vinto la sfida allo share tra Barbara D’Urso e Mara Venier. Per i telespettatori italiani non c’è alcun dubbio: è quest’ultima la regina incontrastata del daytime domenicale.

Ascolti tv di domenica 16 settembre: numeri da capogiro per Mara Venier

È una bella rivincita quella di Mara Venier, non tanto per gli ascolti superiori alla concorrenza Mediaset, ma per vanto personale dati i 4 anni di lontananza dalla Rai perché considerata dai vertici come personaggio obsoleto senza più attrattiva sul pubblico. Tali considerazioni sono state ampiamente smentite: la Venier ha aperto la stagione di Domenica In con uno share del 16,7% (4 punti in più rispetto all’esordio delle Parodi e oltre 2 milioni di telespettatori).

ascolti tv di domenica 16 settembre
Ascolti tv di domenica 16 settembre: Mara Venier vince su Barbara D’Urso

Il tentativo di portare in studio Matteo Salvini poco è valso alla Carmelita nazionale i cui ascolti sono oscillati tra il 10 e il 16% durante tutta la giornata senza mai superare il milione e 800 mila spettatori. La sfida quest’anno sarà davvero dura, dato che il target è lo stesso e, a quanto pare, anche gli ospiti. Ieri, infatti, abbiamo visto Romina Power a Domenica In e Loredana Lecciso a Domenica Live.

Il tributo a Fabrizio Frizzi da parte di Mara Venier

Il momento più significativo della puntata di Domenica In, comunque, è stato vedere Mara Venier che ricorda Fabrizio Frizzi, proprio negli studi che hanno preso il suo nome dopo la sua prematura scomparsa lo scorso Marzo. Durante la conferenza stampa, la conduttrice veneta ricorda con grande affetto il suo esordio a Domenica In grazie al supporto di Frizzi: “Stavo per entrare in studio quando durante la sigla mi prende un attacco di panico e mi metto a piangere sicura di non farcela. Dietro di me c’era un ospite, ed era Fabrizio Frizzi. Mi ha dato una spinta e mi ha detto ‘Vai Mara che sei forte!’ e mi ha buttata in mezzo allo studio. Io ho cominciato così, con la spinta di Fabrizio, ricordo solo questo“.

Commenti