La “guerra” dei tempi Bianca Berlinguer Mannoni ha vissuto un nuovo sanguinoso confronto. Da anni i due conduttori di Rai3 si passano la linea al martedì sera. La conduttrice di Cartabianca ha in mano la prima serata, il giornalista l’edizione consueta di Linea Notte.

L’ennesima battaglia è andata in scena il 18 dicembre con l’ultima puntata del 2018 per il programma di approfondimento condotto dalla Berlinguer. La trasmissione tornerà l’8 gennaio alle 21.15. Chissà se succederà ancora quello che è accaduto.

Bianca Berlinguer Mannoni: sforo, ultimo atto

Lo sforo di Cartabianca è stato inesorabile. Erano ospiti Marco Furfaro e Manlio Di Stefano, Maurizio Landini, Nicola Molteni e Marco Minniti, Cristiano Malgioglio e il consueto Mauro Corona. Si affrontavano temi delicati come la manovra, l’immigrazione, la sentenza del Tribunale di Milano sulla mensa a Lodi, i due anni dal terremoto del centro Italia, l’omofobia. La sensazione di un ritardo che si accumulava era quasi inevitabile.

Dieci minuti di ritardo”, ha esordito Mannoni. “Che facciamo, andiamo in onda? Che dite? Lo chiedo ai nostri ospiti, siete voi che avete aspettato dieci minuti. Se voi mi dite no io chiudo e vado a casa”, ha aggiunto.

“Andiamo dai colleghi delle sedi regionali molto in ritardo”, ha poi rincarato la dose il conduttore nel corso della puntata. “Voi che siete in tanti protestate, non lasciate sempre solo me a protestare contro gli sforamenti”.

Bianca Berlinguer Mannoni
Bianca Berlinguer (foto: Twitter @Cartabiancarai3)

Bianca Berlinguer, Corona non evita il ritardo

Guardando dritto in camera, Mannoni si è poi lasciato andare allo sconforto: “Ci vediamo alla mezzanotte prossima, lo posso dire con sicurezza perché c’è Federica Sciarelli domani, lei è puntuale”.

Non è la prima volta che Mannoni si lancia contro Berlinguer. Già l’anno scorso, il conduttore di Linea Notte aveva definito l’ennesimo sforamento “neppure giustificato da motivi giornalistici” e “un puro sfregio”. La puntata di Linea Notte con lo sfogo di Mannoni è disponibile su RaiPlay.

Commenti