Carmine Buschini è uno dei personaggi più riusciti de Il Capitano Maria, la fiction di Rai 1 con Vanessa Incontrada. Il suo Filippo è un ragazzo schivo e problematico, anticonformista e poetico, sensibile e coraggioso, con un passato di tossicodipendenza alle spalle che sta superando grazie a Dario Ventura (Giorgio Pasotti). Nel mondo degli hacker ribelli guidati da Annagreca (Camilla Diana) introduce Luce Guerra, la figlia di Maria, che ha scoperto ben presto di amare.

Carmine Buschini oggi: chi è il Filippo di Il Capitano Maria

Come Beatrice Grannò, Carmine Buschini – romagnolo (di Longiano, vicino Forlì), classe 1996 – è già un attore navigato nonostante la giovane età. Il pubblico televisivo lo conosce grazie al “leader” Leo di Braccialetti rossi, altra fiction targata Rai di grande successo nella quale ha recitato in tutte e tre le stagioni. Carmine attualmente frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, ma non solo. Buschini è stato protagonista in scena nella commedia La Partitella di Giuseppe Manfridi, per la regia di Francesco Bellomo, storia di un gruppo di ragazzi al cruciale passaggio tra l’adolescenza e la giovinezza. Proprio come Filippo Gravina.

Carmine Buschini
Una scena da Il Capitano Maria (foto: Instagram)

Carmine Buschini: 2018 ricco di impegni tra teatro e tv

Filippo è un ragazzo “solo e spaventato – ha scritto l’attore su Instagramcostretto a lasciare le uniche persone che ama, e che considera casa, per poterle proteggere, da un sistema senz’anima che sta cercando di controllare la sua vita, e quella del suo paese”. Maturo e riflessivo per i suoi 22 anni, Carmine Buschini è appassionato di sport (soprattutto pallanuoto e palestra) e musica. Dopo Il Capitano Maria, lo vedremo in un’altra fiction di Giacomo Campiotti. Il regista di Braccialetti rossi lo ha diretto in Figli di ‘Ndrangheta, film tv sui minori salvati dalle famiglie criminali nel quale affianca un altro pezzo da novanta del piccolo schermo, Alessandro Preziosi.

Commenti