Flavio Insinna e L’Eredità rischiano di non incrociarsi ancor prima di cominciare. Il settimanale Oggi ha riportato una voce che corre per i corridoi di Viale Mazzini: l’attore e conduttore romano, designato come erede di Fabrizio Frizzi, potrebbe essere escluso dal quiz del preserale di Rai 1. “Dopo le polemiche delle scorse settimane – si legge sul magazine – debutterà alla conduzione de L’Eredità al posto di Fabrizio Frizzi. Sempre che i cambi dirigenziali in corso a Viale Mazzini non gli nuocciano. I nuovi vertici, infatti, non sarebbero del tutto convinti di confermarlo”.

Flavio Insinna, L’Eredità a rischio: ecco perché

Il riferimento è a quanto sta accadendo con il nuovo Cda Rai. “Io non mi sono impuntato sui nomi, dico che se la Rai è servizio pubblico deve dar voce a tutti”, ha detto il vice premier Matteo Salvini in un’intervista al Foglio, ribadendo il suo sostegno a Marcello Foa per la presidenza. Lo stallo che si è creato rischia infatti di avere pesanti conseguenze anche sui palinsesti. Come scrive Il Fatto Quotidiano, l’assenza dei vertici sta facendo prolungare la delibera sui diritti degli highlights calcistici di Serie A e B (senza i quali non potrà andare in onda Novantesimo minuto) e il rinnovo del contratto di Un posto al sole. Insinna è rientrato in questo strano intreccio tra politica e tv.

Flavio Insinna L'Eredità
Flavio Insinna (foto: Instagram @bellacanzone.it)

L’Eredità 2018 2019: conduttore cercasi?

Inviso a destra perché additato come uno dei nuovi leader della sinistra, specialmente dopo le sue apparizioni a Cartabianca su Rai 3, il conduttore è stato “riabilitato” dal direttore di Rai 1, Angelo Teodoli. Una decisione che ha fatto molto discutere dopo lo scandalo dei fuori onda di Affari tuoi, il gioco dei pacchi che Insinna ha condotto per otto anni. In quell’occasione, il pubblico televisivo ebbe modo di conoscere una versione inedita del presentatore, che proprio non si aspettava. Quelle registrazioni furono trasmesse da Striscia la Notizia, che è tornata a criticare Insinna dopo l’annuncio ufficiale del suo approdo a L’Eredità.

Commenti