Gerard Depardieu ospite di Paolo Bonolis si è lasciato andare ad una profonda dichiarazione d’amore nei confronti dell’Italia. Tra le presenze speciali della seconda puntata dello show “Music”, il grande attore francese ha espresso tutta la sua stima per artisti del Belpaese come Lucio Battisti e Bobby Solo. Sono state proprio le loro canzoni ad accompagnare momenti importanti della sua vita.

Gerard Depardieu ospite di Paolo Bonolis
Gerard Depardieu

All’amore abbino una canzone italiana, ‘Una lacrima sul viso’ di Bobby Solo: lui è l’Elvis Presley italiano”, ha raccontato il divo. “Al sesso abbino Barry White, perché ha una voce molto sensuale. Invece per la felicità ricorro a Lucio Battisti. Ho imparato l’italiano dopo aver sentito Bobby Solo e così ho capito cosa volesse dire Lucio Battisti: lui dà dignità all’Italia”.

Gerard Depardieu ospite di Paolo Bonolis: le sue parole

Reduce dalle fatiche di Le divan de Staline di Fanny Ardant, Depardieu ha anche simulato una passeggiata per le strade di Parigi. Accompagnato da Bonolis nella descrizione della sua città, si è lasciato andare ad una rappresentazione della capitale francese non proprio edificante. “Parigi è la vita”, ha detto, “ma ci sono anche i cani che cagano ovunque e gli innamorati che si mettono la lingua in bocca. Oltre ai cani, ci sono anche gli uomini che pisciano dappertutto”.

Commenti