Il poliziotto più amato e famoso della tv torna su Rai1: Il Commissario Montalbano avrà due nuovi episodi nel 2019. Lo ha annunciato la Rai confermando gli appuntamenti che vedranno protagonista Luca Zingaretti nei panni dell’inossidabile, affascinante e integerrimo commissario di Vigata, il personaggio nato dalla penna di Andrea Camilleri.

Le due nuove coinvolgenti storie andranno in onda lunedì 18 marzo e lunedì 25 marzo, ovviamente in prima serata. L’evento, stavolta, è davvero speciale.

Il Commissario Montalbano episodi 2019: le anticipazioni

La tredicesima stagione della serie tv ricorre in una data significativa. Nel 2019 si festeggiano i vent’anni di vita televisiva del personaggio, che debuttava il 6 maggio 1999 con Il ladro di merendine.

L’obiettivo di Rai Fiction e Palomar, che produce la fiction, è fare meglio di La giostra degli scambi, che il 12 febbraio scorso ha incollato allo schermo 11.386.000 telespettatori con il 45,1% di share. Un autentico record di ascolti che l’ha fatto balzare in testa nella speciale classifica degli episodi più visti di sempre della serie. Ciò che è trapelato finora su quello che vedremo, lascia ben sperare.

Il Commissario Montalbano episodi 2019
Il Commissario Montalbano (foto: Twitter @MontalbanoRai)

Il Commissario Montalbano 2019 ricco di novità

Come già anticipato quando è stato annunciato il ritorno del Commissario Montalbano, i tv movie saranno gli adattamenti del romanzo L’altro capo del filo e del racconto Un diario del ’43, parte dell’antologia Un mese con Montalbano.

La vera, grossa novità è che uno, L’altro capo del filo, sarà straordinariamente ambientato fuori dalla Sicilia. Il set si è addirittura spostato in Friuli, dove Salvo si reca per una trasferta tra luoghi misteriosi e affascinanti. L’immaginario borgo di Bellosguardo è stato ricostruito tra Cividale e Venzone, con il fiume Natisone e il ponte del Diavolo a fare da sfondo alla vicenda.

Per il resto, è stato confermato il consueto team artistico perché squadra che vince non si cambia. La regia è di Alberto Sironi, la sceneggiatura di Camilleri con Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini, le scenografie sono di Luciano Ricceri. Nel cast, oltre a Zingaretti, vedremo ancora Sonia Bergamasco (Livia), Cesare Bocci (Mimì Augello), Peppino Mazzotta (Giuseppe Fazio) e Angelo Russo (Catarella), oltre a guest star di prestigio. Ma su quest’ultime le bocche sono per ora cucite.

Commenti