Il mondo sulle spalle è il racconto di un eroe di ogni giorno, una storia vera di impegno e di non rassegnazione. In onda martedì 19 febbraio in prima serata su Rai1, il film tv con Beppe Fiorello è ispirato alla vicenda di Enzo Muscia, l’imprenditore che è riuscito a far rinascere l’azienda da cui era stato licenziato riassumendo i suoi ex 380 colleghi.

Muscia era un operaio specializzato in assemblaggio di componenti video. Bravo e affidabile, era arrivato a ricoprire il ruolo di responsabile vendite all’interno del ramo italiano di una grossa società francese. Fino al 2011, quando la casa madre decide di chiudere l’attività e licenziare tutti i dipendenti.

Il mondo sulle spalle la storia vera di Enzo Muscia

Rimasto senza lavoro proprio nei giorni in cui la moglie sta per partorire, Enzo prende una decisione clamorosa: decide di ipotecare la casa e investire tutti i suoi risparmi per rilevare e far rinascere l’azienda che lo ha licenziato.

Vicenda più unica che rara in tempi di crisi, l’esperienza di Muscia gli è valsa il film tv interpretato da Fiorello, oltre che l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

“Il tema del lavoro è universale, ma Enzo Muscia è andato oltre. Lui ha inseguito il lavoro, non lo ha aspettato, portando avanti una scelta ‘eroica’”, ha spiegato Fiorello, sempre attratto da personaggi o da storie combattive come quelle di I fantasmi di PortopaloTutto il mondo è paese. “La sua storia dà coraggio. Ho cercato di capire cosa sia stato per lui il lavoro e cosa abbia dovuto mettere in gioco per salvare la dignità di tutti i suoi colleghi”.

Il mondo sulle spalle storia vera
Beppe Fiorello ed Enzo Muscia (foto: Twitter @Raiofficialnews)

Il mondo sulle spalle cast ricco e variegato

Nel cast del tv movie, diretto da Nicola Campiotti e sceneggiato da Paolo Logli, Alessandro Pondi e Lucia Zei, spiccano anche altri volti noti del piccolo schermo. Sara Zanier interpreta Carla, la moglie del protagonista Marco. I suoi colleghi sono invece Andrea Pennacchi (Mario), Stefano Rossi Giordani (Simone), Alberto Basaluzzo (Fabio), Gianluca Gobbi (Michele) e Viola Sartoretto (Anna).

“La storia di Enzo Muscia – ha raccontato Campiotti – mi è apparsa subito come un lampo nel buio, un raggio di luce tra le ombre del nostro complesso presente. È una storia contagiosa che trasmette tenacia e voglia di farcela”.

Il mondo sulle spalle Rai 1 e la forza della solidarietà

Il mondo sulle spalle – ha aggiunto il regista – è un prezioso ritratto della galleria di persone che non hanno ceduto, che hanno dimostrato forza di volontà, che si esaltano nella difficoltà e quando sono nell’angolo si riscattano con scelte a vantaggio della collettività”.

“È una parabola, sostenuta dalla realtà della vicenda, che mette al centro una serie di valori che riguardano il mondo del lavoro e il rapporto con gli altri: la forza della solidarietà e il valore del coraggio che si oppone alla rassegnazione”.

Enzo Muscia ha raccontato la sua storia anche in un libro, Tutto per tutto, edito da Roi Edizioni.

Commenti