Il Paradiso delle Signore 3 saluta il suo nuovo cast. La fiction di Rai 1 ha avviato le riprese a Milano (il set si sposterà poi a Roma, location permanente dei ciak) e ha visto arrivare nel parterre d’attori ben tre new entry. A cominciare da Roberto Farnesi, paladino del genere a partire da CentoVetrine e consacrato da Le tre rose di Eva. Con lui ci saranno anche Vanessa Gravina (pure lei con un passato tra CentoVetrine, Incantesimo e Il bello delle donne) e Giorgio Lupano, già protagonista di Sacrificio d’amore e Paura di amare.

Il Paradiso delle Signore 3, cast rinnovato

Dal vecchio cast rimangono soltanto Alessandro Tersigni (Vittorio Conti) ed Alice Torriani (Andreina Mandelli), mentre non ci saranno i protagonisti delle prime due stagioni, Giusy Buscemi (Teresa Iorio) e Giuseppe Zeno (Pietro Mori). Nei ruoli secondari ci saranno invece Gloria Radulescu (Fiamma in Le tre rose di Eva), Neva Leoni (Questo nostro amore 80), Giulio Corso (Ora tocca a me, Rocco Chinnici) e Francesco Maccarinelli.

Il Paradiso delle Signore 3 sarà molto diverso nella formula rispetto al passato. La fiction prende tempi e spazi quotidiani e andrà in onda a partire dall’autunno su Rai 1 nel daytime. Come confermato da Angelo Teodoli, il direttore dell’ammiraglia Rai, dopo il Tg1, alle 14, ci sarà Vieni da me, il nuovo programma di Caterina Balivo, e a seguire la soap, che farà da traino a La vita in diretta.

Il Paradiso delle Signore 3 cast
Roberto Farnesi e Vanessa Gravina (foto: Instagram @farnesiroberto @filmandserietv)

Il Paradiso delle Signore 3 ci sarà: la trama

Ambientato nella Milano del 1959, tre anni dopo la morte di Pietro Mori, Il Paradiso delle Signore riparte dal sogno di Vittorio (Tersigni) di riaprire il grande magazzino. Il suo obiettivo è renderlo nuovamente un punto di riferimento, capace di anticipare le mode ma soprattutto di realizzare i sogni di tutte le donne. Un’impresa resa possibile grazie al finanziamento di una potente famiglia milanese, che in realtà minaccia segretamente il successo dell’operazione.

Commenti