Complice la proliferazione di canali sul digitale terrestre, i cooking show si sono moltiplicati. I programmi di cucina ormai spopolano, che siano sulle reti generaliste in chiaro o sul satellite. Rai 2 non vuole essere da meno e nell’offerta autunnale 2018 – che punta al pubblico giovane-adulto – fa debuttare Il ristorante degli chef.

Questo nuovo talent culinario è ispirato al fortunato format argentino Duenos de cocina. Obiettivo della sfida per ogni aspirante chef (partono in 80, arrivano alla fine in 10) è quello di poter gestire per una sera la cucina di un vero ristorante, che vede in sala clienti reali, vip e non, di cui soddisfare ogni richiesta.

Il ristorante degli chef Rai 2 si dà al cooking

Al termine di ogni puntata (saranno 6 complessive), l’aspirante chef reputato il peggiore abbandona la gara. La finale decreterà il vincitore. Il premio prevede un percorso formativo della durata di un anno all’interno della scuola internazionale di cucina italiana ALMA.

Prodotto da Nonpanic, Il ristorante degli chef è un esperimento per Andrea Fabiano. Il direttore di Rai 2 vuole sperimentare con uno show d’intrattenimento diverso nella fascia oraria più visibile. Uno spazio in palinsesto attualmente occupato da un fuoriclasse come Amadeus con il suo Stasera tutto è possibile.

Il ristorante degli chef Rai 2

Il ristorante degli chef programma al via il 20 novembre

Il successo del programma dipenderà da una serie di fattori, in primis l’empatia che i tre giudici andranno a creare con gli spettatori. In fondo al pubblico una trasmissione come MasterChef piace perché Joe Bastianich e Carlo Cracco hanno quel carattere lì. E perché il pathos gastronomico che riescono a creare nel giudizio su preparazione ed equilibrio di un piatto è degno di un thriller hitchcockiano.

Se MasterChef è stato ufficialmente incoronato dai Guinness World Records come il programma di cucina più seguito al mondo, un motivo ci sarà. Ma di Gordon Ramsay italiani, non ne nascono tutti i giorni. Rai 2 riuscirà nell’impresa?

Commenti