Tutti i grandi divi di Hollywood hanno affrontato nella loro carriera delle mutazioni fisiche impressionanti per interpretare determinati ruoli. La lista è davvero lunga: da Robert De Niro nei panni di Frankenstein a Nicole Kidman in quelli di Virginia Woolf, fino a Charlize Theron che ha sacrificato tutta la sua bellezza per diventare la terrificante serial killer Aileen Wuornos. Da questa foto, però, è quasi impossibile riconoscere questo attore in uno dei suoi film cult.

impossibile riconoscere questo attore in uno dei suoi film cult

Eppure – gli intenditori cinefili che lo hanno già riconosciuto lo sanno bene – è un volto iconico di Hollywood, uno degli attori più amati per le sue performance tese e sopra le righe. Versatile ed energico in ogni ruolo che ha interpretato, ha attraversato oltre trent’anni di cinema americano e vinto ben due Premi Oscar, l’ultimo in ordine di tempo nel 1989.

Chi è questo attore in uno dei suoi film cult?

È il camaleonte capace di passare dal thriller alla commedia, dal western al dramma, dal realismo di denuncia al film politico, fino al genere favolistico e fantastico. È stato sposato con la collega Anne Byrne dal 1969 al 1980 (e la compagna di set Meryl Streep ne sa qualcosa…) e con l’imprenditrice Lisa Gottsegen fino ad oggi (la coppia ha ben quattro figli).

È impossibile riconoscere questo attore in uno dei suoi film cult, ma diventa facile se ce lo immaginiamo nelle vesti dell’unico superstite della battaglia di Little Big Horne, salvato, ancora bambino, da un indiano Comanche.

Siamo nel 1970 e il divo è famosissimo da tre anni, quando aveva sfondato grazie ad un cult movie inserito nella lista dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi dall’American Film Institute. Così celebre che in questo film viene citato nella scena in cui Faye Dunaway si toglie le calze nel bordello davanti a lui.

Se ancora non ci siete arrivati, vi diamo l’ultimo indizio: il film – una totale demistificazione dell’epopea del West – consentì all’attore nativo Dan George di ricevere una nomination come miglior attore non protagonista agli Oscar del 1971.

Il suo nome è… Dustin Hoffman e il film Piccolo grande uomo!

Commenti