James Taylor con Sting e Shaggy a Sanremo 2018: sono loro i primi super ospiti annunciati per la sessantottesima edizione del Festival, al via il 6 febbraio. L’ex Police e il giamaicano di Boombastic hanno formato un’inedita coppia in occasione del singolo Don’t Make Me Wait, in uscita il 2 febbraio.

I due si sono conosciuti ad un evento benefico a favore dell’ospedale pediatrico di Kingston. Durante le session di preparazione al concerto che hanno tenuto per il Bustamante Hospital for Children, è nata la canzone che presenteranno sul palco dell’Ariston. Ma non solo.

James Taylor con Sting e Shaggy a Sanremo 2018
James Taylor, Sting e Shaggy

La vera novità di Sanremo 2018 sarà l’esibizione degli ospiti internazionali: dovranno rendere omaggio alla canzone italiana, cosi come il direttore artistico e “capitano” Claudio Baglioni aveva anticipato nella sua prima conferenza stampa sul Festival.

Don’t Make Me Wait anticipa l’uscita fissata per il 20 aprile dell’album 44/876, un disco che rispecchia l’amore dei due artisti per la Giamaica, la sua musica, lo spirito dei suoi abitanti e la vitalità della cultura dell’isola nel mar dei Caraibi.

James Taylor con Sting e Shaggy a Sanremo 2018

James Taylor, uno dei maggiori esponenti del cantautorato folk-rock californiano, ha un legame speciale con l’Italia. Il cantante, sei Grammy e un posto nella Hall of Fame del Rock’n’Roll dal 2000, ha voluto Chiara Civello nel suo album October Road e ha collaborato con Elio e le Storie Tese nel pezzo First Me, Second Me, contenuto nel disco Eat the Phikis. Proprio gli “Elii” saranno tra i 20 big in gara a Sanremo 2018 con Arrivedorci.

I nomi degli altri super ospiti che si aggiungeranno a quelli appena annunciati verranno comunicati a breve. A questi vanno aggiunti anche gli italiani, con Laura Pausini e Biagio Antonacci dati per ufficiali sul palco dell’Ariston. Un assaggio di Don’t Make Me Wait, il singolo di Sting e Shaggy, è stato postato in anteprima dai due su Twitter.

Commenti