Diego Fanzaga è il campione attuale de L’Eredità. Nel corso delle settimane, il “prof” ha accumulato una fortuna di 135mila euro. Ma non è soltanto la bravura nel quiz di Rai1 ad averlo reso così amato. Laureato in Lettere e specializzando in Semiotica, Diego piace molto alle telespettatrici.

Eppure, nel corso delle ultime puntate, il ragazzo dal sorriso smagliante e dall’aspetto gentile, nato a Milano e residente a Bologna, è nel mirino degli haters sul web. Il motivo? Fanzaga vince troppo. E soprattutto sa troppe cose.

L’Eredità Diego vince troppo: “complotto!”

Dalla scorsa settimana, su Twitter si sprecano cinguettii furibondi contro il nuovo campione. È stata soprattutto la puntata del 3 febbraio ad alimentare questi sospetti. La parola da indovinare al gioco della Ghigliottina, ovvero “Cardinale”, era troppo facile secondo molti. Un favoritismo che celerebbe dietro, non si sa bene perché, un disegno oscuro degli autori del quiz.

Dopo che lui stesso ha raccontato a Flavio Insinna (a proposito, cambierà forse qualcosa se davvero Tiberio Timperi arriverà al suo posto?) di come alcune signore lo fermino per strada per chiedergli un selfie, i dietrologi del game show hanno una teoria. Diego è favorito perché molto amato dal pubblico femminile.

L'Eredità Diego

Diego Fanzaga professore a L’Eredità, sospetto perché no social

Sarà per questo che, nel corso della puntata del 4 febbraio, gli autori gli hanno fatto trovare in studio la fidanzata? I complottisti più feroci hanno addirittura azzardato l’ipotesi che nel dilatatore all’orecchio del campione si nasconda un auricolare con cui è in contatto con la regia.

Su Instagram è poi sbucata una fan page a lui dedicata. Già, perché Diego non ha una pagina social. Se essere laureati (specialmente in Letteratura) e avere un po’ di cultura è da considerarsi sospetto, non avere Facebook né Twitter indigna ancora di più gli indignati. Almeno fino all’eliminazione di Diego e all’ennesima polemica per un altro concorrente. Ancora, ancora e ancora.

Commenti