Dalle quinte del Teatro Ariston arrivano voci di una presunta lite tra Hunziker e Favino, i due presentatori di Sanremo 2018. È il settimanale Spy a riportare l’indiscrezione su questo screzio, dovuto – secondo il magazine – ad una differenza di vedute tra la showgirl svizzera e l’attore romano.

La coppia sta preparando in questi giorni la sessantottesima edizione del Festival, al via il 6 febbraio. Eppure non rinuncia ai propri impegni professionali. Questa lontananza starebbe creando tensione e malumori.

lite tra Hunziker e Favino
Hunziker e Favino

Se Hunziker continuerà a condurre Striscia la Notizia fino a sabato 3 febbraio, Favino non è da meno. Concluso il lavoro per A casa tutti bene di Gabriele Muccino (che uscirà al cinema proprio il 14 febbraio), è impegnato nello spettacolo La notte poco prima delle foreste, in scena al Teatro Ambra Jovinelli fino al 28 gennaio. Come siano stati organizzati i preparativi della kermesse più seguita dagli italiani, tra impegni collaterali così impegnativi, è top secret.

Favino e Hunziker sbarcano a Sanremo con le migliori intenzioni, come hanno annunciato presentando alla stampa il Festival. Lui ha dimostrato di essere un buon improvvisatore e soprattutto un ottimo imitatore, lei non è alla prima esperienza all’Ariston (nel 2007 affiancò Pippo Baudo).

Sanremo, è già lite tra Hunziker e Favino?

Ma secondo quanto rivelato da Spy, i due avrebbero delle visioni differenti su come affrontare l’evento. Per questo motivo sarebbero sorte diverse tensioni. Favino sembra non apprezzare il linguaggio televisivo, le idee e la comicità poco impegnata di Hunziker. L’attore preferisce un umorismo più intellettuale sullo stile di Paola Cortellesi e Virginia Raffaele e vorrebbe avere accanto a sé l’amica Sabrina Impacciatore come terza conduttrice. La showgirl invece preferirebbe Ilaria D’Amico.

Queste incomprensioni sarebbero sfociate nel mancato servizio fotografico, come riporta Spy, con tutti i conduttori. La Rai, costretta ad “aspettare” che Michelle concluda Striscia, ha le mani legate. Anzi, così facendo si fa dettare i tempi di lavoro da Mediaset, la diretta concorrenza. Insomma, il Festival non è ancora iniziato e ci sarebbero già delle scintille nella squadra dei timonieri.

Commenti