Luigi Mario Favoloso è al centro delle polemiche che hanno investito il Grande Fratello 2018. Il fidanzato di Nina Moric ha regalato con Bayne Dame, 29enne drag queen romano, un bassissimo momento di televisione aggredendo Aida Nizar, la regina spagnola dei reality. La produzione è intervenuta con una nota ufficiale. Barbara D’Urso ha annunciato provvedimenti molto seri e Mediaset ha specificato che “esiste un limite che non siamo disposti a tollerare”. Tuttavia ha sorvolato su qualcos’altro di ben più grave.

Luigi Mario Favoloso, il revisionista del GF

Favoloso e Dame sono stati i protagonisti principali dell’aggressione al Grande Fratello. Ma Luigi Mario è andato oltre. Nato e cresciuto a Torre del Greco, 30 anni, Favoloso ha tormentato Aida sin dalle prime battute, prendendola in giro per il suo aspetto, la sua età e il suo alito. “Mi ecciti, non mi toccare”, le ha detto con atteggiamento apertamente ostile. “Sono qui che non posso masturbarmi, se tu mi tocchi mi ecciti. Non voglio che mi tocchi”. Parlando dell’età di Nizar, Luigi si è scatenato, assecondato dal branco. “42 anni? Ci ha mentito! Mia madre ha 47 anni e devi vedere che culo che c’ha… Mica vedere ‘sta roba di me*da!”. Ma non solo.

Luigi Mario Favoloso
Luigi Mario Favoloso, squadrismo al GF (foto: Facebook)

Luigi Mario Favoloso: CasaPound al Grande Fratello

Lo scorso 25 aprile, il giorno della Festa della Liberazione, Favoloso ha detto: “Ecco perché sono nervoso, oggi è il 25 aprile, una festa sbagliata”. Un abominevole pensiero revisionista di cui si capiscono le motivazioni: il concorrente squadrista si è candidato alle ultime elezioni politiche con CasaPound Italia nel collegio uninominale di Milano 1. Favoloso ha raccolto (giustamente) la miseria di 811 voti, come si può vedere sul sito dell’Interno. Pure tanti, considerando i suoi comportamenti. Curioso notare come le esternazioni di un esponente di estrema destra al reality passano sotto silenzio rispetto al bullismo di un ragazzo nero che “va rispedito da dove è venuto”.

Commenti