La critica su Noemi allo speciale Sanremo di Domenica In, andato in onda a fine Festival l’11 febbraio, ha scatenato un mare di polemiche. La questione, ancora una volta, è stato l’incidente “piccante” di cui è stata protagonista sul palco dell’Ariston.

La cantante, in gara tra i big con la canzone Non smettere mai di cercarmi, ha indossato un outfit più audace del solito, caratterizzato da una scollatura profonda. Solo che il look ha finito per lasciare ben poco spazio all’immaginazione. Nessuna scenata, tuttavia, complice Favino che ha subito stemperato la situazione con una battuta. Noemi stessa ha reagito con una bella risata.

Noemi allo speciale Sanremo di Domenica In
La scollatura di Noemi a Sanremo

A Festival concluso, mentre molti spettatori si interrogavano sull’assenza di Benedetta Parodi allo speciale Sanremo di Domenica In, a generare una forte discussione ci ha pensato Luca Dondoni. Cercando di analizzare i motivi per cui Noemi non è riuscita a colpire il pubblico con la sua performance (si è piazzata al 17° posto), il giornalista di La Stampa si è lasciato andare ad una battuta che non è proprio piaciuta al pubblico.

Noemi allo speciale Sanremo di Domenica In

Quale sarebbe il motivo del flop di Noemi? “Le è mancata una quarta di seno” ha commentato Dondoni tra lo stupore generale. Salvo poi giustificarsi così: “Lo dico a giudicare da quello che si è visto l’altra sera con quell’abito scollato”. Una battuta considerata volgarissima da molti telespettatori che stavano seguendo la trasmissione. Soprattutto donne, che hanno bollato il commento come sessista e inopportuno.

Non è l’unico episodio di questo tenore accaduto durante la settimana sanremese. L’“omaggio” alle donne con il flash-mob sulle note di Viva la mamma, Le donne di Modena e O mia bela Madunina è stato descritto così dalla giornalista di Wired, Jessica Camargo Molano: Sanremo, come buttare via 50 anni di lotte femministe in 5 minuti.

Commenti