È sorta una petizione per Tutto il mondo è paese di Beppe Fiorello: un nutrito gruppo di telespettatori sta chiedendo ufficialmente alla Rai di mandare in onda la fiction su Mimmo Lucano, il sindaco di Riace. Dopo una serie di tira e molla, il progetto diretto da Giulio Manfredonia è stato rimandato a data da destinarsi. Molti hanno letto una precisa volontà politica del nuovo governo dietro questa decisione. Il film tv racconta infatti il “modello Riace”, che ha trasformato l’emergenza sbarchi in una risorsa per rivitalizzare il paese dei Bronzi.

Petizione per Tutto il mondo è paese di Beppe Fiorello

La fiction sarebbe dovuto andare in onda lo scorso febbraio. Rimandata in seguito alle indagini della Prefettura di Reggio Calabria su Mimmo Lucano per presunte irregolarità amministrative, ci si aspettava di trovarla tra le fiction inserite nel palinsesto Rai per la prossima stagione. E invece niente. Uno dei politici ad aver fatto più pressione sul suo blocco è stato Maurizio Gasparri. “Le fiction – ha dichiarato – fanno di fatto informazione, orientano le opinioni degli italiani e forse sarebbe meglio far passare un po’ di tempo dalle vicende reali alle celebrazioni televisive, per evitare di lodare chi non lo merita. Bloccare la fiction è doveroso”.

petizione per Tutto il mondo è paese di Beppe Fiorello
Beppe Fiorello (foto: Twitter @01Distribution)

Tutto il mondo è paese, Beppe Fiorello difende la fiction

Beppe Fiorello ha difeso Tutto il mondo è paese a spada tratta, così come stanno facendo ora i suoi fan. Dal momento che Tutto il mondo è paese “avrebbe veicolato elementi di civiltà di cui si avverte gran bisogno”, si legge sulla petizione di Change.org, e “dal momento che è buona norma considerare, per definizione, l’arte autonoma da qualsivoglia interferenza politica, si richiede la messa in onda di quella fiction dalla quale soprattutto le generazioni più giovani potrebbero ricavare spunti di riflessione e di analisi utili a superare tanti luoghi comuni sull’argomento immigrazione”. Le firme raccolte sono al momento già 1200.

Commenti