Una questione veramente spinosa quella del programma di inchiesta più famoso della Rai: come se non bastasse l’allarme diffida lanciato da Roberto Benigni (che è stato scontento del servizio su di lui e il fallimento del progetto dei suoi studi cinematografici), è cominciata a girare la voce che Report chiuderà i battenti.

Report chiuderà i battenti? Ecco gli elementi della terribile polemica pro/contro i vaccini

Se lo sospendono non pagate il canone“, aveva detto il presidente della commissione di Vigilanza Rai Roberto Fico, deputato 5s, sul blog di Beppe Grillo – “Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere Report, perché l’Italia ha bisogno di un giornalismo indipendente che faccia informazione di qualità. Siamo pronti ad andare sotto viale Mazzini con un vero e proprio presidio se la Rai chiude Report. Sarebbe un atto eversivo inaccettabile”.

Lo sfogo è avvenuto in seguito alla bufera che si era scatenata a causa del servizio di lunedì 17 aprile intitolato “Reazioni avverse” e dedicato alla polemica questione del vaccino anti-palippomavirus, HPV. Il feroce dibattito sui vaccini ha infiammato il pubblico, la rete e l’opinone pubblica, che si è scagliata in mille critiche contro il programma d’inchiesta, reo di non aver fornito un punto di vista deontologicamente esaustivo.

Il commento di Fico, però, era solo una provocazione “eversiva”: “Nessuno ha mai pensato di chiudere Report. Lo dico per sgombrare il campo da ipotesi e fantasie, questa della chiusura di Report non è mai passata per la testa di nessuno- chiarisce Monica Maggioni, presidente Rai – “è giusto chiedersi se sia stato fatto fino in fondo tutto quello che serviva per un perfetto prodotto informativo, chiedersi se siano state date tutte le voci, se la comunità scientifica sia stata sentita fino in fondo, se ogni parte ha avuto modo di dare il proprio contributo“.

Insomma non è ancora da considerare provvedimento reale quello che prevede che Report chiude i battenti, ma il commissario della vigilanza Rai ha voluto mettere in chiaro il suo pensiero, il quale ha anche  una lettura politica: “Il partito di Renzi cerca scuse per chiudere tutti quegli spazi che non accettano il pensiero unico. Danno a Report l’etichetta del M5S ma è un’idiozia. Il Movimento non ha programmi “suoi” o giornalisti “in quota”, queste sono cose che fanno Pd e Forza Italia. Report è una delle pochissime trasmissioni d’inchiesta che fa servizio pubblico, se la chiudono devono fare lo stesso con tutti gli altri programmi di approfondimento. E trasformino quindi la Rai in una vetrina di soap opera. Così la Rai non sarà più servizio pubblico”.

Ma loro li vaccinano i loro figli? Parla l’autore di Report

Insomma, una bella gatta da pelare per l’emittente nazionale. Ma cosa pensano i singoli giornalisti di Report? A contribuire al dibattito è l’autore/conduttore Sigfrido Ranucci, che ammette: Io ho fatto vaccinare mia figlia. Ma vogliamo parlare anche delle controindicazioni?. La cosa peggiore è non dare tutte le informazioni. C’erano dati che non collimavano e noi abbiamo cercato di capire perché“.

Commenti