Arriva finalmente la risposta di Jovanotti che risponde alla simpatica mamma che, in una lunga ed appassionata lettera, lo aveva accusato di essere colpevole di aver alzato troppo le aspettative nei confronti del mondo maschile.

Scrive una lunga lettera sulla ‘perfezione’ che rappresenta, ed ecco la risposta di Jovanotti alla mamma

Deve esistere un uomo così, sicuramente c’è e mi sta aspettando chissà dove – scriveva Anna Zucca su Facebook I giorni passano, le ragazze crescono ma la speranza non cede il passo alla rassegnazione. Quando , dopo diverse storie d’amore finite per mancanza di poesia, per infantilismo acuto maschile , per noia e frustrazioni, nel cervello delle femmine comincia ad affacciarsi un dubbio, un punto di domanda: “Vuoi vedere che un uomo così non esiste?” Tu, caro il mio Lorenzo, che fai? Pubblichi un altro cd….e allora dillo che vuoi rovinarci!

risposta di jovanotti

E così via, un misto di complimenti mascherati, ironicamente, da polemica: “Per colpa tua non diventerò mai nonna!“. Queste divertenti parole hanno fatto talmente il giro del web che sono arrivate dritte al cantante di Serenata Rap, che ha deciso di rispondere a suo modo.

Ecco la risposta di Jovanotti, pubblicata sul suo profilo ufficiale Facebook: “Grande Anna! in questi giorni la tua lettera me l’hanno segnalata in tanti, dicendomi che ti devo rispondere assolutamente! Prima però ho una partita di calcetto tra ciclisti contro maratoneti, un giro in moto, la schedina del totocalcio, la terza stagione di narcos e un disco da finire per cui ti risponderò magari domani, ma dopo il moto GP, anche se Vale si è rotto una gamba.”

Le parole di Lorenzo Cherubini dedicate alla mamma

Inizia così la lunga dedica di Lorenzo Cherubini: “E comunque poi mi dovrò riposare quindi vedrò di risponderti forse lunedì. Intanto per favore le ordini tu le pizze?
E quando passate da Cortona non dimenticatevi di bere alla fontanella della perfezione, che non ti dico dov’è, chiedilo a tuo marito, che ha l’aria di saperlo meglio di tutti. E per quel tuo proposito di diventare nonna non avere fretta, io punterò fino all’ultimo a scrivere canzoni in cui le ragazze sono magiche e le nonne sono belle come nelle foto da ragazza, e posso portare delle prove che i miei pezzi sono realistici, sono documentari in musica più che canzoni. E chi prova a contraddirmi lo stendo con una fiatata. Ciao grazie la tua lettera mi ha fatto pensare cose belle.

 

Commenti