Storie maledette puntata del 16 dicembre 2018: un appuntamento che i cosiddetti Leosiners hanno già cerchiato in rosso sul calendario.

La stagione del programma di Rai 3 si chiuderà con una prima serata unica. L’ha annunciato Franca Leosini in persona. Ma, da buona napoletana scaramantica, non ha voluto anticipare nulla. Tuttavia, sono già emerse numerose indiscrezioni che riguardano il caso trattato.

Storie maledette puntata del 16 dicembre 2018

La serata speciale che chiude Storie maledette 2018 dovrebbe affrontare gli sviluppi della strage di Erba. Secondo i rumors, la giornalista avrebbe intervistato Pietro e Beppe Castagna, i fratelli di Raffaella, la donna uccisa con il figlio Youssef Marzouk, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini l’11 dicembre 2006.

Come noto, la Cassazione ha definitivamente riconosciuto come colpevoli i coniugi Olindo Romano e Angela Rosa Bazzi. La coppia è stata condannata all’ergastolo per il delitto. Ma da tempo sono emerse numerose inchieste che stanno mettendo in discussione le sentenze di condanna.

Storie maledette puntata del 16 dicembre 2018

Storie maledette 2018: si chiude col botto

La più recente (e meno accurata) è quella de Le Iene: Marco Occhipinti e Antonino Monteleone hanno intervistato Olindo Romano in carcere. Per chi l’avesse perso, il video è sul sito de Le Iene. Un servizio che ha fatto discutere, nato dai dubbi di Azouz Marzouk, che nella strage ha perso moglie e figlio, sulla verità processuale.

L’obiettivo di Franca Leosini, a quanto pare, sarebbe quello di confutare la trasmissione di Italia 1. Molto più interessante, in tal senso, è stato il programma Tutta la verità, andato in onda lo scorso aprile sul canale Nove di Discovery Italia.

Ci penserà Storie maledette a mettere un punto sul caso? Il lungo messaggio postato su Facebook dai Castagna, in cui esprimevano la volontà di non lasciare “impunite le menzogne”, aveva scatenato anche Selvaggia Lucarelli. La blogger ha dedicato ai fratelli un post molto dibattuto sui social.

Commenti