Un passo dal cielo 5 riporterà in Alto Adige i fan del commissario Francesco Neri, interpretato dal bravo e affascinante Daniele Liotti. Neri, il commissario Vincenzo Nappi ed Eva Fernandez sono personaggi entrati nel cuore del pubblico televisivo così come le location scelte dalla Lux Vide in Alto Adige.

Le riprese sono durate tutte l’estate del 2018 e i registi Raffaele Androsiglio, Cosimo Alemà e Jan Maria Michelini hanno scelto alcuni luoghi mozzafiato come set naturale della fiction di Rai 1.

Un passo dal cielo 5 riprese in Alto Adige

Il luogo principe resta ovviamente il Lago di Braies. Paradiso naturale tra le Dolomiti, il San Candido della serie è un luogo che lascia sbalorditi. Impressionante è la famosa Croda del Becco, alta 2.810 metri, la più suggestiva meta di escursioni in Val Pusteria. Ormai la produzione qui è di casa: senza considerare i nuovi episodi, qui tra il 2010 e il 2018 sono state girate circa 70 puntate.

Un altro comune centrale per le riprese è stato Dobbiaco. Il centro nevralgico nella zona delle Tre Cime di Lavaredo, dichiarate Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è il simbolo delle Dolomiti. Un paradiso per i naturalisti, anche per gli imponenti massicci montani del Parco Naturale di Fanes-Senes-Braies.

Un passo dal cielo 5 riprese

Un passo dal cielo 5 stagione in scenari mozzafiato

La terza location scelta per le riprese è stata Villabassa, comune noto per essere diventato il 1° paese Kneipp d’Italia. Ovvero luogo dove è possibile effettuare naturalmente una delle cure termali più praticate nei centri benessere, il Percorso Kneipp (dal nome del prete tedesco Sebastian Kneipp, che riuscì a guarire dalla tubercolosi grazie ad immersioni quotidiane nel Danubio).

Per il resto, Un passo dal cielo è ormai di casa sul territorio. Il cast è pieno di conferme e new entry, la trama e quando va in onda sono stati annunciati dalla Rai: per restare aggiornati, basta visitare la pagina Facebook ufficiale della fiction.

Commenti